RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Sonora, una voce online per la Bassa Romagna

24 Giugno 2011

Sonora, una voce online per la Bassa Romagna

di

Non soltanto tv nel nostro viaggio tra le eccellenze iperlocali italiane: da un finanziamento della Regione Emilia Romagna, una radio online che informa in modo originale un bacino da 70.000 persone

Uno spazio fisico e in rete dove i giovani condividono passioni e interessi. Di più. Un laboratorio, un cantiere di comunicazione. Siete sintonizzati sulle frequenze di Radio Sonora, e questo è un messaggio promozionale. Perché fare radio sul web con investimenti contenuti e coinvolgendo i giovani di una comunità è possibile.

Iniziativa pubblica

A scommettere sull’esperienza sono stati gli assessorati delle politiche giovanili della Bassa Romagna, grazie a un finanziamento della Regione Emilia Romagna. Questo piccolo miracolo di comunicazione dal basso e in rete coinvolge diversi comuni. Precisamente quelli della Bassa Romagna. Lugo, Bagnacavallo, Cotignola, Bagnara, Fusignano, Massa Lombarda, Conselice e Alfonsine. In tutto quasi 70.000 abitanti. È in queste terre che nasce nel 2009 questa radio online con una community che continua a ingrossare le sue fila. «Gli stessi ascoltatori diventano speaker o dj», racconta con orgoglio Gianni Goggioli, direttore artistico di Radio Sonora. Esperienza nata in ambito istituzionale e che parla con la voce dell’associazionismo locale, una delle forze straordinarie della terra romagnola.

Gianni, quali sono i numeri di Radio Sonora?

Oggi vantiamo più di 80 programmi di vario genere, non solo musicali, con circa 200 ragazzi dai 15 ai 35 anni che partecipano attivamente a progetto.

Come è nata la web radio?

L’idea iniziale è stata quella di mettere in rete tutti i servizi che riguardano i giovani, dall’Informagiovani al Sert, dal Centro per l’impiego agli Eurosportelli, dal primo soccorso al Consultorio fino alle agenzie di banking training.

Che cosa racconta Radio Sonora?

Cerchiamo di valorizzare tutte le realtà giovanili dei Comuni della Bassa Romagna, permettendo a tutti i giovani del nostro territorio di utilizzare il mezzo radiofonico per esprimere e realizzare le proprie idee e passioni.

Chi ascolta  la web radio?

Il nostro ascoltare è quello stufo delle solite radio e della solita musica. Preferisce l’imperfezione o l’amatorialità di certi programmi.

I vostri utenti arrivano dal sito, da Google, dai social network?

I nostri ascoltatori arrivano al 50% direttamente digitando il nostro sito, al 35% da Facebook  e al 15% da Google.

Chi non ti aspettavi proprio che avrebbe ascoltato la vostra web radio, e invece?

Non ci aspettavamo un successo notevole di ascolti nei giovanissimi, fascia 14-18 anni, che ormai rappresenta un punto importante della nostra web radio; recentemente anche come ideazione e conduzione di programmi.

Il servizio di cui siete più orgogliosi?

Siamo orgogliosi che dopo un anno e mezzo di vita tanti ragazzi della radio iniziano a suonare nei locali come dj, realizzano eventi musicali, concerti, feste. Da poco è nata un’associazione culturale degli speaker di radio sonora. Una bella soddisfazione.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.