Home
Sono i portali a farsi più pubblicità online

04 Novembre 1999

Sono i portali a farsi più pubblicità online

di

Il 36 per cento dei contatti relativi alla pubblicità online registrati durante lo scorso mese di agosto riguarda aziende operanti unicamente sul Web, e di tale percentuale una fascia consistente (il 44 per cento) è coperta dai portali di Netscape, Yahoo! e MSN. Questi alcuni dati salienti ricavati dal nuovo rapporto curato da AdRelevance sotto l’esplicito titolo di “Web Advertising Goes Mainstream”. Nello stesso mese, sono state infatti decisamente parecchie le società che hanno deciso di farsi pubblicità sul Web, oltre 13.000, con il 61 per cento di queste elencate nella classifica delle “top 100 Mega-marche” stilata da Advertising Age.

Dietro i portali Web, sono stati i dettaglianti sparsi a investire massicciamente in banner e altri annunci online: primo è Amazon, seguito a ruota da eBay, in entrambi i casi soprattutto per pubblicizzare alla grande i servizi di aste online, che il primo ha avviato recentemente anche sull’onda del travolgente successo del secondo. Altra grossa industria presente nei banner del Web è quella finanziaria, con il 16 per cento dei contatti totali, con Visa al primo posto e NextCard dietro. Infine, le briciole: viaggi e crociere hanno toccato il 6 per cento, hardware e apparecchi elettronici il 5 per cento, le merci varie di ampio consumo il 3 per cento.

Maggiori informazioni: http://www.adrelevance.com/intelligence/intel.jsp

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.