Home
Social media: è tempo di misurare

22 Febbraio 2012

Social media: è tempo di misurare

di

Il valore dei media sociali come strumento di misura dell'efficacia della comunicazione e del marketing ha raggiunto la massa critica e sempre più aziende ne diventano consapevoli.

L’approccio ai social media da parte di aziende e agenzie negli ultimi mesi, specie all’estero, lascia intravedere il passaggio dalla sperimentazione ad una maggiore consapevolezza dell’impatto su aziende e consumatori.

Lo studio State of Social Media condotto nell’ottobre 2011 da Econsultancy, in partnership con LBi e bigmouthmedia, su 1.107 dipendenti di agenzie e società di tutto il mondo (anche se gli inglesi rappresentano il 60% del campione), rivela che il 64% delle organizzazioni ha superato la fase di sperimentazione. Lo studio contiene altri dati interessanti:

Marketing 2022 - Iniziare Bene, con Vincenzo Cosenza

  • More than half of company respondents (52%) say their organisations use Facebook for reacting to customer issues and inquiries compared to only 29% last year.
  • The smartphone is overwhelmingly deemed to be the most persuasive device for social media, according to 73% of company respondents.
  • When asked to describe the value they get from social media, some 37% of companies report they are unable to measure (and ‘the jury is still out’), compared to 47% in 2010.
  • Some 39% of companies do not use any kind of buzz monitoring tool, including free tools.
  • Almost three-quarters of respondents (73%) say their organisation considers the effect of social media on SEO.

L’uso di Facebook e Twitter come piattaforme di monitoraggio e customer service, non come mero canale di marketing, risulta aumentato rispetto allo scorso anno.

Iscriviti alla nostra newsletter

Inoltre la maggioranza dei rispondenti sostiene di essere passata al concepimento di attività social non più a se stanti, ma integrate in un piano complessivo di online marketing (email marketing e SEO soprattutto). Sono in crescita anche gli sforzi per una integrazione estesa ai canali tradizionali.

È arrivato il tempo di considerare i social media come spazi utili a costruire relazioni di fiducia di lungo periodo anche da parte delle aziende che finora li hanno trattati alla stregua di un mero canale promozionale.

L'autore

  • Vincenzo Cosenza
    Vincenzo Cosenza è Chief Marketing Office di Buzzoole. In precedenza è stato PR Manager in Microsoft Italia e poi responsabile delle sedi romane di Digital PR e Blogmeter. È conosciuto per le analisi e gli approfondimenti sui temi del marketing e della tecnologia. Ha collaborato con la RAI e diverse testate giornalistiche. Il suo blog è un punto di riferimento per professionisti del marketing e ospita il primo osservatorio sui social media in Italia e la mappa dei social network nel mondo.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.