OFFERTA DEL GIORNO

Machine Learning con Python in ebook a 6,99€ invece di 24,99€

Risparmia il 72%
Home
Sgominata rete di genitori pedofili

05 Settembre 2002

Sgominata rete di genitori pedofili

di

La polizia doganale americana ha reso noto di aver arrestato, in agosto, venti persone implicate in una rete internazionale di pedofili (Stati Uniti ed Europa) e molti erano genitori dei bambini coinvolti. Erano loro stessi a mettere su Internet le foto dei figli.

I bambini che hanno subito violenze sessuali sono 45, in età compresa tra i due e i quattordici anni, come ha spiegato uno dei commissari di dogana, aggiungendo che l’inchiesta era partita dalla polizia danese.

Dieci cittadini americani sono stati arrestati in diverse parti degli Stati Uniti e dieci altri sospettati sono stati presi in un’area compresa tra la Danimarca, l’Olanda, il Belgio, la Gran Bretagna, la Germania e la Svizzera, nel quadro di questa operazione antipedofilia battezzata “Operazione Amleto”.

Sono state realizzate 15 perquisizioni e sono attesi altri arresti negli Stati Uniti, secondo quanto scritto in un comunicato delle dogane americane.

L’annuncio coincide con l’accusa a 15 sospetti implicati in questo giro, ci cui 6 stranieri, di “cospirazione federale in sfruttamento sessuale” a Fresno in California.
Questi arresti sono “tutti legati all’aggressione e allo sfruttamento sessuale dei bambini, spesso proprio i loro figli. Crimine aggravato dalla pubblicazione su Internet delle immagini di questi abusi nella rete dei pedofili”, immagini che i poliziotti non possono ancora cancellare dalla rete.

“È ancora più incredibile che le violenze siano state esercitate sui bambini dai loro genitori – si indigna uno dei commissari doganali – invece di proteggerli hanno trasformato le loro case in vere e proprie camere dell’orrore”.

L’inchiesta è iniziata quando l’organizzazione umanitaria “Save the Children” ha allertato la polizia nazionale danese, dopo aver visto le foto su Internet di un uomo che violentava una bambina di nove anni.

La polizia danese ha richiesto, nel novembre 2001, l’assistenza del servizio doganale americano, specializzato nella lotta contro la pedofilia su Internet e la collaborazione dell’Interpol all’inchiesta internazionale.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.