FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Sempre più aspra la guerra per lo standard dei nuovi DVD

03 Settembre 2002

Sempre più aspra la guerra per lo standard dei nuovi DVD

di

Continua la guerra per gli standard dei DVD di nuova generazione.
In campo Toshiba e NEC, che hanno presentato due nuovi formati con un unico tratto in comune: ognuno è incompatibile con l’altro.

Le due aziende sperano così di ottenere la validazione delle loro norme da parte dei grandi fabbricanti internazionali di dischi rigidi e di software, raggruppati sotto il Forum del DVD. Sono questi ultimi che tentano di imporre uno standard mondiale per la fabbricazione di lettori di DVD e di dischi a laser blu.

I dischi a raggio laser blu hanno una capacità maggiore di stoccaggio di informazioni rispetto ai dischi attuali a laser all’infrarosso, come ha spiegato un portavoce di NEC.
Questi standard di DVD (a raggio blu) “offriranno ai fabbricanti una continuità di utilizzo delle loro unità di produzione e delle loro attrezzature DVD, permettendo di minimizzare l’investimento richiesto per i lettori e i dischi DVD di nuova generazione”, hanno dichiarato NEC e Toshiba in un comunicato comune.

“L’adozione di un nuovo standard offrirà vantaggi agli sviluppatori, fabbricanti e consumatori di dischi rigidi e di software”, spiegano le due aziende.
Questo standard è tuttavia diverso da quello proposto in febbraio da nove aziende di hi-tech, tra cui Sony e la coreana Samsung Electronics, decise ugualmente a creare uno standard mondiale in questo momento di mutazione dai dischi laser a infrarosso ai dischi a laser blu.

Un portavoce della Sony ha dichiarato che l’annuncio fatto da NEC e Toshiba va contro la possibilità di avere uno standard unico. “Ci saranno due standard differenti”, ha detto il portavoce della Sony.

Il consorzio sviluppa il disco a laser blu e prevede di sottoporre una richiesta al Forum del DVD entro l’anno al più tardi.

Dunque, sia NEC e Toshiba, sia il consorzio del laser blu hanno l’intenzione di dominare il mercato nel 2003 con le loro nuove tecnologie.
“NEC prevede di far uscire i componenti del lettore l’anno prossimo e, nel 2004, il lettore DVD di nuova generazione”, come spiega un portavoce dell’azienda giapponese.

Sony, invece, ha annunciato che conta di licenziare prossimamente la sua tecnologia a laser blu, presentandola entro fine anno al Forum del DVD, con sede a Tokyo.

Lo standard proposto da NEC e Toshiba aumenta la capacità di memoria dei dischi in una fascia compresa tra i 4,7 e gli 8,5 gigabyte in una forchetta compresa tra i 15 e i 30 Gb ma, le due aziende hanno già progetti per arrivare fino a 40 Gb.

Il consorzio del laser blu, invece, riesce a moltiplicare per 5 la capacità massima di memoria del disco da 27 Gb.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.