Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Sceso in Germania il numero di siti Web neonazisti

15 Maggio 2003

Sceso in Germania il numero di siti Web neonazisti

di

Otto Schily, ministro degli interni tedesco, ha dato una buona notizia: è diminuito nel 2002 il numero di siti neonazisti in Germania, dopo sei anni di crescita.

Il ministro lo ha dichiarato durante il rapporto annuale sulla sicurezza interna, spiegando che i siti, valutati in un migliaio nel 2002, “sono spesso attivi dall’estero perché la negazione dell’Olocausto è un crimine in Germania”.

Grazie alla collaborazione internazionale, soprattutto degli Stati Uniti, alcuni siti sono stati chiusi.

Malgrado ciò, ha però aggiunto il ministro, Internet rappresenta il vettore principale come utilità per i gruppi di estrema destra, soprattutto per “promuovere la loro immagine e organizzare assemblee”.

Mentre calano i siti tedeschi legati ad organizzazioni neonaziste, il numero di questi gruppi è leggermente aumentato: 146 nel 2002, contro i 141 del 2001.
Il numero degli iscritti, invece, è sceso dai 2.800 del 2001 ai 2.600 del 2002, così come il numero di iscritti ai partiti di estrema destra.

Per contro, il numero di organizzazioni straniere classificate come “pericolose” è salito, seppur di poco, dalle 65 del 2001 alle 69 del 2002.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.