ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Romania, paradiso per pirati e truffatori online

01 Marzo 2002

Romania, paradiso per pirati e truffatori online

di

In quasi tutti i paesi esiste una percentuale di software in circolazione piratato. In alcuni, però, la pirateria supera il tasso fisiologico e diventa un vero e proprio paradiso della copia illegale.

È il caso della Romania, ex paese del blocco sovietico dove circa il 70 % dei software utilizzati nel 2001 era piratato.
Una percentuale che piazza questo paese nei primi posti in Europa centrale e dell’est per la percentuale di pirateria informatica, come sottolinea Dan Nica, ministro delle Comunicazioni.

“Questa forte percentuale di pirateria – dice il ministro – tocca duramente l’economia rumena, perché nessuno verrà a investire in un paese dove il suo lavoro non è riconosciuto”

Secondo Dan Nica, il mancato guadagno per i fabbricanti di software si è accresciuto, passando dai 12,12 milioni di dollari a 20,9 milioni di dollari nel 2001.

“La pirateria asfissia nello stesso tempo i produttori rumeni di software e impedisce la creazione di impieghi nel settore”, ha aggiunto il ministro.

Dan Nica ha anche deplorato la proliferazione delle frodi su Internet, un filone “che piazza la Romania sulla lista nera dei paesi da evitare nel commercio elettronico”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.