REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Ricerca IDC sul futuro del mobile commerce

19 Giugno 2001

Ricerca IDC sul futuro del mobile commerce

di

IDC ha recentemente pubblicato una ricerca intitolata "Ten Key Trends in Mobile eBusiness" contenente le tendenze più interessanti del commercio elettronico mobile.

L’indagine IDC avverte: don’t believe the hype, il commercio elettronico sarà certamente meno roseo di quanto non sembri. Per un bel po’ di tempo, le aspettative saranno disattese e gli investimenti non saranno ripagati.

Le interfacce del wireless resteranno primitive per molto tempo prima di fare un salto di qualità e ciò rallenterà la diffusione dei device mobili. Secondo IDC, inoltre, la navigazione vocale sui dispositivi wireless non riscontrerà il successo sperato.

IDC non consiglia di rinunciare a questo business, ma raccomanda di investire con oculatezza e realismo.

IDC ha anche evidenziato alcune delle tendenze dei prossimi mesi nel settore m-commerce, vediamo alcune delle affermazioni della ricerca. I vettori e i gestori delle frequenze continueranno a spingere il settore, senza offrire servizi molto innovativi. Nel 2003 ci saranno più di 1 miliardo di utenti di cellulari collegati a Internet, ma non tutti ne faranno uso, se non saltuariamente. Certamente si svilupperanno diverse applicazioni aziendali per il management interno ma anche per il CRM e l’advertising. I consumatori faranno soprattutto uso di servizi informativi e e-mail e useranno poco i cellulari come terminali per le transazioni. IDC segnala anche l’introduzione di terminali telefonici con lettori di codici a barre incorporati, che accelereranno il commercio elettronico mobile. La sicurezza resterà una delle questioni più complesse e difficili.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.