FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Regolamento più severo per i cybercafè in Arabia Saudita

12 Settembre 2001

Regolamento più severo per i cybercafè in Arabia Saudita

di

Continua il difficile rapporto tra Internet e il mondo islamico. L’Arabia Saudita, infatti, prevede di introdurre un nuovo regolamento per i cybercafè, che mira a vietare l’accesso ai minori di 18 anni e ai siti giudicati offensivi per l’Islam e al sistema politico.

Il nuovo regolamento, che entrerà prossimamente in vigore secondo quanto rapportato dal giornale Al-Watan, vieta severamente l’accesso a siti giudicati contrari all’Islam e alla charia (la legge islamica) applicata in modo rigoroso nel regno.

Dunque, ai minori di 18 anni sarà vietato l’ingresso, a meno che non siano accompagnati dai genitori.
Non potranno esserci locali promiscui e maschi e femmine dovranno essere separati.

Da due anni Internet è stata introdotta in Arabia Saudita ed è controllata dal dipartimento chiamato “Città del re Abdel Aziz per la Scienza e la Tecnica”, con il compito di filtrare i siti consultabili e bloccare l’accesso a quelli considerati contrari alla morale.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.