RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Record di audience per il sito ufficiale dei Mondiali di calcio

19 Giugno 2002

Record di audience per il sito ufficiale dei Mondiali di calcio

di

Un finale amaro per la nazionale italiana di calcio eliminata, con molti dubbi, dalla Corea del Sud dopo una partita ben giocata. Il sito ufficiale dei Mondiali 2002, invece, va a gonfie vele.

Infatti, fifaworldcup.com, sito ufficiale dei mondiali nippo-coreani, passa la barriera del miliardo di pagine viste durante le prime due settimane (dal 31 maggio al 15 giugno) di gare e segna il record assoluto di audience Web per un avvenimento sportivo.

In un comunicato, la Federazione internazionale di Football (la famigerata FIFA) si è dichiarata contenta di questo successo, che conferma come questi Mondiali 2002, cogestiti da giapponesi e coreani, siano “la prima Coppa del mondo Internet”.

Il precedente record apparteneva al sito ufficiale dei Giochi Invernali di Salt Lake City, negli Stati Uniti che, nel febbraio scorso, avevano registrato 350 milioni di pagine viste durante i quindici giorni di olimpiadi sulla neve.

A seguire le famose olimpiadi di Sidney nel 2000, con 230 milioni e il Campionato europeo per nazioni di Calcio, svoltosi lo stesso anno, con 128 milioni di pagine viste.

Il sito ufficiale di questi Campionati del mondo è stato realizzato in sette lingue: inglese, giapponese, cinese, spagnolo, tedesco, francese e coreano.

Da oggi, molti appassionati italiani non lo frequenteranno più, vista l’esclusione della squadra nazionale, oppure si sparpaglieranno per tifare le ultime rimaste ancora in gioco per la finale che si svolgerà il 30 giugno a Yokohama, in Giappone.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.