ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Qoob, media-sharing d’avanguardia

01 Dicembre 2006

Qoob, media-sharing d’avanguardia

di

Mtv e Telecom lanciano una piattaforma per la condivisione di contenuti auto-prodotti

La scorsa settimana è stato presentato Qoob, una sorta di piattaforma online di sharing multimediale. Ricorda YouTube, ma permette anche lo scambio di foto, playlist, podcast e la segnalazione di blog. Insomma, un grande contenitore di media auto-prodotti, curato nello sviluppo da Mtv e Telecom Italia.

«Tutti oggi parlano di used generated content, di contenuti generati dagli utenti. Però bisogna fare attenzione a distinguerli dal fake user generated content, il contenuto falso, quello che gli utenti in realtà prendono da terzi e rimettono online», ha spiegato Antonio Campo Dall’Orto, direttore generale della divisione tv di Telecom, che controlla Mtv Italia.

Qoob avrà una posizione chiara anche nei confronti delle violazioni di copyright: semplicemente non saranno ammesse. «E visto che noi ci sentiamo più editori che semplici aggregatori, in certi casi, saremo proprio noi a finanziare questi contenuti, a permettere agli utenti di realizzarli e proporli al pubblico», ha aggiunto Campo Dall’Orto.

Per quanto riguarda, invece, il modello di business pare che sarà la pubblicità il sistema privilegiato. “Ma dovremo studiare delle formule innovative che si integrino con lo spirito di Qoob», ha concluso Campo dall’Orto.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.