REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Pronti i giochi 3G: Sega e Gameloft gli attori

24 Maggio 2002

Pronti i giochi 3G: Sega e Gameloft gli attori

di

Sega Mobile ha annunciato un’alleanza strategica con l’operatore americano Sprint per offrire contenuti di mobile gaming agli utenti della terza generazione di telefonia cellulare. L’operatore Sprint lancerà nel corso della prossima estate la propria rete 3G a livello nazionale e su questa rete Sega offrirà Monkey Ball, uno dei primi giochi mobili a colori.

Il gioco consiste essenzialmente nel portare alla meta una simpatica scimmia, facendo in modo che raccolga il maggior numero di banane. In questo modo gli utenti di terza generazione avranno la possibilità di passare dai giochi basati su testo a quelli grafici e a colori, il che innalzerà notevolmente il livello di divertimento e soddisfazione. In futuro saranno offerti molti altri giochi tratti dal ricchissimo catalogo di Sega, compresi alcuni fra i più classici titoli come, ad esempio, Pengo, Flicky, Puyo Puyo e Baku Baku Animal. I nuovi giochi potranno essere utilizzati sui terminali PCS compatibili 3G e con supporto per la piattaforma J2ME. A conferma dell’importanza del mobile gaming per i servizi di prossima generazione, arriva anche l’annuncio dell’accordo fra Motorola e Gameloft. In base all’accordo, Motorola distribuirà i giochi di Gameloft agli utenti dei terminali con supporto per la tecnologia Java.

Nell’ambito dell’esposizione Electronic Entertainment Expo, in corso di svolgimento a Los Angeles, Motorola offrirà una dimostrazione del gioco Siberian Strike sui nuovi terminali i95cl, dotati di schermo a colori, e dei giochi Rotomino’s Box e Star Fighter sui terminali i90c.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.