Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Processo Microsoft: le parti in attesa della sentenza

14 Giugno 2001

Processo Microsoft: le parti in attesa della sentenza

di

Le speranze di Microsoft sono appese al martelletto della Corte d’Appello che, tra poco, dovrà confermare o rigettare la sentenza di primo grado che ordinava lo smantellamento in due del più grande gruppo informatico del mondo.

In realtà, il processo che vede il gruppo di Redmond contro il governo e ben 19 stati dell’Unione, non sarà anche questa volta definitivo.
Gli analisti pensano che, qualunque sia la decisione dei giudici, questa verrà contestata aprendo così una controversia in tribunale che durerà anni.

Adesso, dunque, i contendenti sono in stato di allerta, come dice Lars Liebeler, avvocato di Washington citato dall’AFP, perché la sentenza potrebbe arrivare “da un giorno all’altro”, tenuto conto che la corte rende note le sue sentenze il martedì e il venerdì.

I giudici dovranno decidere se i tre principali punti portati come accusa sono o no fondati.
Microsoft ha usato pratiche aggressive e anticoncorrenziali per mantenere il suo monopolio sul mercato dei sistemi operativi? Ha tentato di assicurarsi un monopolio sul mercato dei software di navigazione cercando di cancellare il concorrente Netscape? Ha collegato illegalmente il suo browser Internet Explorer al suo sistema operativo Windows?

Secondo alcuni analisti citati sempre dall’agenzia di stampa francese, i primi due punti non avranno gioco. Il terzo, rimane l’argomento più forte a favore degli accusatori.

Cosa potrà, dunque, succedere? La corte d’appello a seconda dell’opinione che esprimerà su questi tre punti, potrà confermare o rigettare lo smantellamento, raccomandare un’altra sanzione e rinviare il caso davanti a un tribunale di prima istanza.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.