Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Problemi per il touch-sensor di Apple iPhone

27 Febbraio 2007

Problemi per il touch-sensor di Apple iPhone

di

Quantum Research ha già attaccato Apple per le rotelline degli iPod, ma adesso è scattata anche l'indagine sul sensore posteriore dell'iPhone; Apple è obbligata a mediare

Quantum Research (QR), la società che ha già denunciato Apple per violazione di un brevetto correlato alla tecnologia di riconoscimento del tocco, sembrerebbe essere pronta a rincarare la dose. «La descrizione del cellulare iPhone suggerisce l’utilizzo di una soluzione touch-screen posteriore, con un sistema di prossimità che rileva la presenza o meno dell’orecchio. Praticamente una possibile tecnologia Quantum Research», ha dichiarato Duncan Bryan, direttore delle licenze del Gruppo anglosassone.

Apple, insomma, potrebbe aver utilizzato la stessa tecnologia di «trasferimento di carica», il cui brevetto appartiene a QR, che è già al centro della querelle legale con l’azienda anglosassone. A gennaio si era posto il problema delle iPod Click Wheels, cioè le rotelline presenti nella maggior parte dei player MP3 dell’azienda statunitense. Adesso, lo stesso destino potrebbe spettare al super-fashion iPhone.

Il cosiddetto sistema «sensibile», che implica il trasferimento di carica, è stato inventato dal fondatore di QR, Hal Philipp. Poi il brevetto è stato licenziato a Motorola, che lo utilizza per le tastiere dei suoi cellulari, ed a STMicroelectronics.

In verità esistono altre soluzioni che permettono di ottenere lo stesso risultato senza il «trasferimento di carica», come ad esempio gli oscillatori a rilassamento o l’iniezione di corrente, ma le variazioni di temperatura e umidità le rendono comunque troppo instabili.

«Il mercato asiatico sta impazzendo perché tutti adesso hanno deciso di integrare rotelline sensibili e cose del genere in ogni dispositivo», ha aggiunto Bryan, sottolineando il consolidamento di QR sul mercato mondiale.

Insomma, secondo molti osservatori Apple pare non avere troppa scelta: vista la carenza di tempo e tecnologie alternative dovrà mediare con QR. Le ultime indiscrezioni indicano che la trattativa sulle iPod Click Wheels starebbe procedendo positivamente. Quella su iPhone potrebbe essere più complicata: la data del suo lancio commerciale è stata fissata per il prossimo giugno, quindi QR potenzialmente dispone di tutte le carte per giocare al rialzo.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.