Home
Poco innovativi i contenuti del wireless

21 Settembre 2001

Poco innovativi i contenuti del wireless

di

Una indagine appena pubblicata rileva una scarsa capacità innovativa nei fornitori di servizi e contenuti per il wireless. Inoltre questa settimana: nuovo sistema di ricerca per il wireless; il mercato dei mobilebrowser cresce; scaricare mp3 anche via wireless.

Poco innovativi i contenuti del wireless

Secondo una recente indagine, i portali wireless sono per ora soltanto una semplice e zoppicante trasposizione dal Web all’Internet mobile.

In pratica per il momento, secondo la Global Mobile Suppliers Association (GSM), i nuovi portali mobili non stanno assolutamente sfruttando le potenzialità della portabilità e non stanno confezionando servizi realmente tagliati sulla mobilità dei loro utenti.

La Global Mobile Suppliers Association (GSM) è un gruppo europeo di servizi wireless che ha condotto questa indagine per meglio comprendere il mercato: sono stati analizzati 72 portali in Europa e Stati Uniti.

Dall’analisi emerge che si tratta di micro-portali Internet non molto innovativi rispetto allo strumento. Nessun servizio è risultato più attraente degli SMS, che hanno invece saputo spopolare in tutto il mondo. È notizia di questi gironi che il volume di SMS spediti in un mese in Gran Bretagna ha superato addirittura la soglia di un miliardo. La cifra è stata registrata per la prima volta in agosto e rappresenta il doppio del numero raggiunto nello stesso mese del 2000.

Insomma, a quanto pare si ripete il solito copione e per ora siamo nella prima fase: il nuovo mezzo trascina i contenuti del “vecchio” prima di sviluppare modelli davvero autonomi e innovativi.

Un altro dato emerso è che per la prima volta l’Europa sta davanti agli Stati Uniti: la maggiore diffusione del wireless nel Vecchio Continente era già nota, ma ora ciò si è tradotto in una migliore qualità dei contenuti ad esso dedicati.

Nuovo sistema di ricerca per il wireless

Anche nel settore dei motori di ricerca wireless, il Giappone si sta rivelando tecnologicamente più avanzato del resto del mondo.

NTT DoCoMo e IBM Japan stanno sviluppando una tecnologia che permetta agli utenti del wireless di fare ricerche personalizzate e specifiche sui contenuti video scaricabili sui propri dispositivi portatili.

Il sistema di ricerca funziona con parola chiave e DoCoMo sta cercando di farlo diventare uno standard internazionale da inserire anche nella 3G. L’adozione allargata di questa tecnologia la renderebbe ancora più agile poiché essa funziona al meglio se ogni contenuto video viene pre-etichettato con determinate parole chiave, cioè con metadata utili alle ricerche successive.

Il mercato dei mobilebrowser cresce

Sui microbrowser per i telefonini si è scatenata una gara tra gli sviluppatori per meglio servire il Wap e soprattutto gli attesi GPRS e UMTS.

Fra le aziende lanciate nella corsa al nuovo browser portatile, spicca Openwave che è già stato integrato in 160 modelli di terminali, con oltre 70 milioni di unità vendute.

Intanto a supporto dello sviluppo del Mobile Internet è appena partita un’iniziativa promossa dalla Gsm Association con l’obiettivo di identificare un nuovo standard comune: sia i costruttori dei telefonini che i fornitori di contenuti software seguiranno le stesse linee guida per conferire un impulso ai servizi Gprs e in seguito a quelli Umts.

Scaricare mp3 anche via wireless

Sensate ha lanciato un sistema per trasmettere musica mp3 ad apparecchi senza fili tramite le reti wireless e il cavo.

Il nuovo 2nR-Musiker dovrebbe funzionare con il software di RealNetworks, RealJukebox, e permettere di scaricare, caricare e ascoltare musica in formato su apparecchi wireless dotati di sistema operativo di Windows Pocket PC.

Il nuovo sistema è in grado di operare sulle reti wireless 802.11b oltre al Bluetooth e HomeRF e permette ad un desktop PC di funzionare come un server centrale.

Il sistema 2nR-Muliker è basato su AoIP, la piattaforma e il software “middleware” di Sensate per applicazioni di rete ed è disponibile in forma gratuita.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.