RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Pirati all’attacco dell’Islam

18 Settembre 2001

Pirati all’attacco dell’Islam

di

Internet, purtroppo, ancora una volta diventa teatro di una guerra meno evidente e che, per fortuna, non miete vittime.

A lanciare l’urlo di battaglia sono stati un centinaio di pirati informatici che, usciti dai loro antri cibernetici, hanno annunciato di aver deciso di raggrupparsi per attaccare la rete Internet e altri sistemi di comunicazione dei paesi sospettati di ospitare i terroristi.

Naturalmente, il primo obiettivo colpito dal gruppo, che si fa chiamare “Dispatchers”, sarà l’Afganistan.

I “prodi” non dovrebbero impegnarsi molto, vista la miseria tecnologica e di infrastrutture di telecomunicazioni che storicamente vige in quel paese.
Un paese dove recentemente Internet è stata vietata, rappresentando l’unico strumento di democrazia e informazione sul mondo civile.

“Quelli che hanno scelto di fare del male alle nostre famiglie – dichiarano in una email inviata alla stampa – ai nostri amici e ai nostri compatrioti sono diventati e continueranno a essere i nostri bersagli”.

L’obiettivo dichiarato del gruppo è rendere inoperanti in modo permanente i sistemi dei paesi interessati e di cancellare tutti i loro sistemi di comunicazione.

Il gruppo tiene a far sapere, poi, che è formato da membri di varie etnie e uno dei pirati, un canadese, ha detto che alcuni membri della sua famiglia e alcuni amici sono stati vittime dell’attentato al World Trade Center a New York.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.