Home
Perché farsi tracciare le applicazioni da Wakoopa?

18 Maggio 2007

Perché farsi tracciare le applicazioni da Wakoopa?

di

La nuova piattaforma online permette la rilevazione dei software utilizzati dall'utenza; più che un supporto sembra una trovata marketing

Wakoopa, l’innovativa piattaforma di software tracking, è già al centro di dibattito nella comunità online. Dato che fondamentalmente si occupa di rilevare gli utilizzi delle applicazioni desktop, in molti si sono domandati se dietro non si nasconda un intento puramente commerciale.

Se da una parte permette di disporre di una piattaforma partecipativa che archivia recensioni, valutazioni e popolarità dei software desktop, dall’altra non si può nascondere che il progetto è finanziato dalle tre più grandi media company presenti in Olanda (Ilse, IDG, Telegraaf).

Numerosi blogger si sono chiesti:«Per quale motivo dovremmo condividere dati confidenziali con Wakoopa, come le nostre applicazioni, i tempi d’utilizzo, ed altro?». Insomma, lo zampino dei marketer pare essere più che un sospetto.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.