Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Patch Adams Online

15 Marzo 1999

Patch Adams Online

di

Ecco come scoprire tramite Internet tutto su Patch Adams, il medico-clown reso famoso dal film interpretato da Robin Williams. La sua autobiografia pubblicata in Italia da Urra Apogeo.

Con l’uscita nei cinema italiani del film “Patch Adams”, con Robin Williams, e la contemporanea pubblicazione per i tipi di Urra di “Salute!”, l’autobiografia dell’anomalo medico americano, gli italiani hanno finalmente la possibilità di scoprire uno dei personaggi più rivoluzionari della medicina moderna: una sorta di medico-clown che utilizza le medicine più a buon mercato a nostra disposizione: il buonumore, il riso, l’allegria.

Il modo più rapido per avvicinarsi al mondo di Patch Adams è, senza dubbio, Internet. In Rete è possibile trovare ogni sorta d’informazioni su questo medico convinto dell’efficacia curativa della risata, ma anche sulle teorie mediche fondate sulla comicoterapia.

Il mondo di Patch Adams, però, non è quello di un eccentrico erede di Ippocrate, ma di un medico che oltre a sovvertire le regole della medicina tradizionale, l’ha voluta portare là dove in genere questa non arriva, soprattutto in un paese come gli Stati Uniti dove per essere curati è necessario esibire almeno una carta di credito: tra i poveri, i meno abbienti, i meno fortunati. E l’ha fatto fondando l’istituto Gesundheit (che in tedesco vuol dire salute), una casa-ospedale nel West Virginia, che ha offerto, finora, cure a più di 15.000 persone: gratuitamente.

Il primo indirizzo da digitare è ovviamente quello del suo sito personale (www.patchadams.org), che è anche il website del Gesundheit Institute, il luogo ideale per comprendere che “stare bene”non può prescindere dallo “stare bene con sé stessi”. L’istituto è stato, infatti, creato in uno spazio aperto seguendo istintivamente il primo precetto di un’esistenza salutare: il contatto con la natura.

Il Gesundheit Institute è una sorta di paradiso terrestre, una vasta area boschiva comprata nel 1980 per 67 mila dollari da una fabbrica di legname. Un posto dove se si guarisce, si guarisce davvero, ma dove si può anche morire, in pace.

Il sito Internet è piuttosto semplice e allegro. È naturalmente possibile contribuire alla fondazione Gesundheit con una donazione, anche se gli stessi interessati sottolineano come l’uscita del film con Robin Williams abbia fornito all’istituto entrate tanto consistenti e quanto inaspettate.

Naturalmente, su Internet trovate anche tutte le informazioni su “Salute!“, l’autobiografia di Patch Adams, pubblicata in Italia da Urra e sulla comicoterapia, un approccio al dolore, alla malattia che non mancherà di fare proseliti anche da noi.

Durante la sua visita all’ospedale Gaslini di Genova, Patch Adams ha dimostrato, senza salire in cattedra per mostrare lucidi e grafici, che la medicina migliore la possiamo trovare dentro di noi. “È una sorpresa per tutti – scrive Silvia Sperandio raccontando quella giornata – quando Lucio, ragazzo affetto da scoliosi congenita ed operato pochi giorni fa, incuriosito dalle risate, va incontro a Patch. Il dottor clown lo abbraccia e danza con lui”.
“È straordinario, senza l’arrivo di Adams, il ragazzo non avrebbe mai compiuto uno sforzo così grande – spiega Becchetti, un medico dell’ospedale -. Camminare gli fa bene: è la dimostrazione che un’atmosfera gioiosa accelera la guarigione”.

Convinto sostenitore dell’importanza della risata e dell’ironia nella vita, Jacopo Fo, nel suo sito (www.alcatraz.it), dedica ampio spazio alla comicoterapia. “Ridere – scrive Jacopo Fo – è una medicina che guarisce persino le malattie incurabili come la Pirlosi Semantica. I medici che fanno ridere e sono ottimisti ti guariscono più di quelli che ti annunciano che hai 2 mesi di vita. Lo stato risparmierebbe miliardi in medicine se ufficializzasse la comicoterapia”.

Nella lettera al ministro della Sanità, pubblicata nel sito di Fo, si fanno anche richieste precise, come l’istituzione di un ticket farmaceutico per l’acquisto a prezzi scontati di libri e videocassette comiche da vendere in farmacia; la mutuabilità degli spettacoli umoristici, l’istituzione di un esame universitario in comicità e tecnica della barzelletta e la creazione di una nuova figura professionale: il clown di corsia.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.