Home
Partnership AOL-Blockbuster

08 Novembre 1999

Partnership AOL-Blockbuster

di

America Online ha investito 30 milioni di dollari per il 3 per cento delle quote azionarie di Blockbuster.com, versione online del gigante dei video di consumo. L’accordo prevede altresì lo scambio di pubblicità nei rispettivi canali e il lancio di un nuovo mega-sito integrato a fine mese. Manco a dirlo, la catena degli oltre 4.000 superstore di Blockbuster distribuirà CD con il software AOL, nel caso altamente improbabile qualcuno non li avesse ancora notati in giro.

Secono alcuni osservatori, la mossa costitusce un altro passo della campagna globale lanciata da AOL alla conquista del mondo dell’intrattenimento al di fuori di Internet, dove ormai i suoi membri stanno per toccare quota 20 milioni. Per Blockbuster si tratta di trovare nuovo target per l’affitto di video via Web,un settore che negli Stati Uniti si sta rivelando alquanto competitivo e redditizio (vedi i successi di DVD Express and Reel.com, che tra l’altro vendono anche tramite AOL).

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.