ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Parliamo di creatività

08 Ottobre 2007

Parliamo di creatività

di

Quel che si dice in Rete. Il CreativeCamp di Casalecchio. Ma cos'è il Web 2.0? Il cellulare con una mano sola. Multitouch in TV.

Il BarCamp creativo. Si è tenuto a Casalecchio di Reno il CreativeCamp, Barcamp dedicato alla creatività e alla divulgazione. DElyMyth lo paragona al recente GhiradaBarCamp, perplessa per l’affollamento di eventi che riducono la quota di partecipanti. Enzo Zadrima apprezza la location e il clima rilassato, mentre Palmasco commenta la presentazione sulla fotografia, osservando come i Barcamp siano un’occasione per discussioni che raramente hanno luogo nell’ambiente dei fotografi. Gioxx racconta la sua presentazione, chiarendone alcuni punti. Anche Feba racconta come ha vissuto questo BarCamp.

Ma questo Web 2.0, insomma, cos’è? Roberto Dadda si chiede se abbia senso una definizione di Web 2.0, e che cosa, esattamente, definisca. Alberto D’Ottavi risponde con una sua definizione. Ma nel frattempo la storia della Rete continua il suo corso: per esempio con le nuove idee del Washington Post, raccontate da Massimo Russo.

Con una mano. Cristian Conti analizza il design di alcuni cellulari, auspicando una maggiore attenzione all’ergonomia, in modo da poter utilizzare i terminali anche con una sola mano.

Il tocco arriva in Tv. Leeander spiega come i monitor multitouch abbiano solleticato l’attenzione delle grandi emittenti televisive.

La Cina filtra FeedBurner. I firewall cinesi bloccano FeedBurner; è uno dei numerosi motivi per cui Hyle pensa che il servizio sia debole perché troppo centralizzato.

GApps, pregi e difetti. Ziokendo prova la versione Premiere delle applicazioni di Google, e ne elenca pregi e difetti soffermandosi su Gmail.

Internet? Il problema è negli occhi. Senzavolto osserva come Internet sia ancora lontano dalla tanto decantata multimedialità, e coinvolga sempre un solo senso: la vista.

Il giornalismo sarà d’inchiesta. Stefano Quintarelli dice la sua sulla possibile evoluzione del giornalismo tradizionale.

Sentenza RIAA? Un boomerang. Bernardo Parrella riflette sulla recente sentenza a favore di RIAA, che ha costretto un’americana al pagamento di una pesante ammenda. Più che creare un precedente, spiega Bernardo, il fatto si ritorcerà contro l’associazione.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.