FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Palm crede in futuro radioso per le sue creature

29 Giugno 2001

Palm crede in futuro radioso per le sue creature

di

L’azienda americana Palm, leader mondiale dei computer palmari, malgrado i recenti problemi finanziari è convinta di un futuro radioso, grazie al formidabile potenziale rappresentato dal mercato delle aziende.

“Palm è un fenomeno partito dalla base, che evolve rapidamente verso nuovi standard informatici per le imprese di ogni grandezza”, ha dichiarato Carl Yankowski, amministratore di Palm in un intervento al TechXNY a New York citato dalla France Presse.

È stata la Palm, dopo l’uscita nel 1996 del primo computer palmare a creare questo segmento del mercato informatico.
Da allora ha venduto 13,7 milioni di Palm e più di 16 milioni di PDA che utilizzano un sistema operativo Palm.

Da agende elettroniche comode da tenere nel taschino, si sono trasformate via via in veri e propri mini computer, in grado di scambiare messaggi, accedere a Internet e ascoltare musica in formato MP3.

Adesso, da fenomeno che aveva come target i privati, sta entrando nel mondo aziendale.

I PDA permettono a qualsiasi impiegato lontano dal proprio desktop di accedere agli elenchi dei clienti, di conoscere le quantità di prodotto a magazzino e di passare gli ordinativi.

Uno strumento più comodo per venditori e rappresentanti, rispetto al tradizionale computer portatile: più leggero e più semplice da utilizzare anche in condizioni precarie.

Avvalendosi di uno studio della società di consulenza IDC, Yankowski stima che le imprese aquisteranno più del 50 % di tutti i computer palmari entro due anni.

Secondo alcuni analisti, però, il punto debole di Palm è la tecnologia wireless di cui è sprovvista e che fa dire che “Palm ha poco da offrire alle aziende”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.