Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Officina 99 vuole bloccare i siti di trading online

09 Marzo 2001

Officina 99 vuole bloccare i siti di trading online

di

I cybersquatter napoletani, dopo aver creato un falso sito dell’Ocse, si preparano a bloccare i siti del trading online, cioè quei servizi che permettono di acquistare o vendere azioni e titoli di borsa via Internet.

Il centro sociale Officina 99, lo ha annunciato e ha chiamato a raccolta il Popolo di Seattle per il Global forum in programma a marzo a Napoli.

Per il 15 marzo, giorno di apertura del Global Forum, i giovani del centro sociale napoletano promuovono un controvertice internazionale, decidendo di prendere d’assalto le autostrade della globalizzazione, cioè dei flussi finanziari che definiscono i veri padroni del mondo. Inoltre invitano il Popolo di Seattle a partecipare ad un ‘netstrike’, ovvero un corteo telematico per intasare i siti di quegli istituti bancari che forniscono un servizio di trading online.

Un portavoce di Officina 99 spiega: “Questi siti, già normalmente, nei momenti critici della giornata finanziaria, non riescono a gestire tutti gli ordini di acquisto e di vendita. Un corteo telematico manderebbe sicuramente in tilt i loro servizi”. Sottolineano i cybersquatter napoletani: “Non faremo nulla di illegale. Cercheremo, semplicemente, di accedere al sito come un “normale” utente”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.