FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Nuovo formato per iTunes

29 Giugno 2006

Nuovo formato per iTunes

di

È in arrivo un nuovo software che permette di produrre file dall’attuale formato Aac a quello lossless, mantenendo la qualità originale dei brani musicali

Novità in arrivo da Apple. Secondo AppleInsider, sarebbe infatti imminente un nuovo formato lossless su iTunes che permetterà di effettuare il download di brani musicali in qualità ottimale grazie all’implementazione e alla diffusione della banda larga, consentendo il ritorno a formati che garantiscono una migliore qualità del suono. I brani che normalmente si scaricano da Internet sono in Mp3 o Aac (Advanced Audio Coding), provvisti di una qualità non certo alta se paragonata a un normale Cd o alla registrazione originale. Il software iTunes Producer, distribuito gratuitamente dall’azienda di Cupertino alle etichette discografiche per preparare e proporre il loro materiale per la vendita sull’iTunes Music Store (che attualmente vende tracce solamente in formato Aac), viene usato per codificare la musica per iTunes e sarebbe in grado di produrre file direttamente dal formato Aac a quello lossless.

Secondo Apple, il formato lossless, usato per la prima volta in QuickTime6.4.1 e successivamente supportato in iTunes 4.5, riduce della metà le dimensioni di un file audio senza alcuna perdita di qualità; può essere impiegato, quindi, per produrre brani musicali digitali con le stesse dimensioni di un normale file audio compresso con le tecnologie tradizionali, ma con una qualità vicina a quella di un CD non compresso. Inoltre il formato lossless può essere decompresso da un sistema hardware come l’iPod. Per il momento non si sa ancora se, con il rilascio di Producer 1.4, Apple intenda realmente passare dall’attuale formato AAC a quello lossless, anche perché se così dovesse essere, gli iPod più vecchi sarebbero esclusi dalla compatibilità con la musica venduta sul portale iTunes: per leggere file codificati con il nuovo formato bisogna, infatti, avere un iPod con dock o, in alternativa, un iPod shuffle.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.