Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Nuovo corso di Net Semiology

20 Aprile 2001

Nuovo corso di Net Semiology

di

La semiotica applicata al Web offre un nuovo e potente strumento per utilizzare in modo efficace i codici visivi, grafici e testuali. Ateneo Multimediale, in collaborazione con Apogeo, propone il primo corso italiano di Net Semiology per tutte le Web Agency che vogliono dare valore aggiunto ai loro siti

Il corso si terrà venerdì 4 e sabato 5 maggio 2001.

La Net Semiology, ovvero la semiotica applicata alla comunicazione su Internet, è una disciplina nuovissima, che nasce sulla base di studi decennali sia nel campo della semiotica pura (la scienza che studia i segni comunicativi ed il loro significato), che della usability.

Obiettivo della Net Semiology è quello di:

  • indicare i segni di comunicazione più idonei, dal punto di vista testuale, di navigabilità, grafico, sonoro, di animazione e sistemico per realizzare un sito web ben organizzato, dai contenuti chiari e comprensibili;
  • agevole la navigabilità;
  • evitare che il messaggio che l’emittente vuole veicolare venga frainteso dai naviganti.

Utilizzare codici visivi, grafici, testuali non corretti, non funzionali dal punto di vista comunicativo può generare una errata interpretazione del messaggio. Se l’emittente/azienda intende dare di sé e della propria organizzazione una immagine autorevole e sobria e – non conoscendo le giuste regole – comunica con colori, forme e lessico non adeguato, può provocare una distorsione del messaggio. L’internauta, navigando nel suo sito, non percepirà i valori che volevano essere comunicati, ma altri messaggi, magari antitetici.

È necessario definire che identità il sito debba assumere mediante l’utilizzo del concept più funzionale e della metafora comunicativa più azzeccata, quali siano le forme grafiche migliori da usare rispetto all’atmosfera si vuole pervada la home page, quale il linguaggio più consono in considerazione del target da raggiungere o quale il lettering più adatto.

Il corso di Net Semiology vuole offrire le giuste linee guide sia per la creazione di un nuovo sito, sia per il restyling di un sito già esistente che, pur essendo stato pubblicizzato, non è sufficientemente visitato. L’intento è quello di fornire gli strumenti e le conoscenze per far sì che un sito attragga i naviganti per la qualità dei contenuti offerti e per come essi sono comunicati, persuadendoli a ritornare e facendo sì che le pagine Web divengano, per sempre più internauti, un punto di riferimento nel mondo internet.

Programma

Introduzione
– Net-semiology: oltre la usability, la comunicazione
– Ad ogni medium le sue regole
– Emittente, destinatario, messaggio: i pilastri della comunicazione
– La visione utentecentrica
– Case history

Un mondo di segni
– I segni della comunicazione
– Le modalità espressive di in sito Web
– I preliminari: dalla denominazione del sito alla definizione della sua identità
– Caratteristiche dell’home page
– Identità dell’Emittente
– Identità del Destinatario
– Lo stile comunicativo
– La relazione tra gli interlocutori
– Case history

Il testo e il contesto
– Come strutturare il livello testuale
– Quale linguaggio utilizzare: dal gergo al neologismo
– Quale stile comunicativo adottare
– La ridondanza
– La coesione
– la coerenza
– Usare le figure retoriche
– L’implicito e il non detto
– Le inferenze e le presupposizioni
– Come usare i tempi verbali
– La denotazione e la connotazione
– Un messaggio a più voci
– Case history

La grafica
– L’impatto generale
– La relazione tra immagini e testo
– La finalità delle immagini
– Titolazione e lettering
– Codici grafici, visivi e cromatici
– Applicazione di elementi di arte figurativa: da Mondrian a Kandinskij
– Case history

Animazione e sonoro
– La sceneggiatura per il Web
– Il regista sul Web
– Valenza comunicativa e artistica dell’animazione sul Web
– Quando come e perché usare l’animazione
– Musica del prodotto, del testo e del consumatore
– Le funzioni del codice sonoro: intrattenere, far ricordare, persuadere
– Case history

Navigabilita’
– Costruire l’architettura dell’ipertesto
– Dalla schermata alla verticalizzazione della pagina Web
– Strumenti cognitivi di orientamento
– Velocità di caricamento delle pagine
– L’aggiornamento costante
– I link di navigazione
– Strutturazione del navigator
– Tipologia di collegamento
– Case history

La coerenza complessiva

Livello emotivo

Destinatari
Web Project Leader, Web Designer, Web Master e Internet Manager che vogliono “fare la differenza” nella progettazione dei siti web.

Docenti
I due docenti del corso sono considerati i fondatori della disciplina “Net Semiology”.
Anni di ricerca e di esperienza nelle internet company hanno permesso loro di sviluppare una griglia semiotica indispensabile per la progettazione di siti web di successo.

Cinzia Ligas
Cinzia Ligas è “Content Designer” con specializzazione in semiotica applicata al web nella Divisione Semiotica di Datanord Multimedia e “Usability and Communication Specialist” presso la divisione di Net Semiology di Blumedia Art.
Con Fausto Crepaldi cura la rubrica Net Semiology su PC Open e ZeroUnoWeb della Mondadori.

Fausto Crepaldi
Fausto Crepaldi è laureato in Architettura con specializzazione in Strumenti e Tecniche della Comunicazione Visiva presso il Politecnico di Milano.
È Art Director presso la Blumedia Art e con Cinzia Ligas cura la rubrica Net Semiology su PC Open e ZeroUnoWeb della Mondadori.

Costo
Lit. 2.000.000 + Iva

Coordinamento didattico:
Monica Aliprandi

Ateneo Multimediale
Viale Monza 259 Milano
Tel 02 2576551
[email protected]

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.