FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Nuove indicazioni del Garante sulla privacy per il sistema delle notificazioni

15 Marzo 2002

Nuove indicazioni del Garante sulla privacy per il sistema delle notificazioni

di

A seguito dell'entrata in vigore del d.lgs. 467/01 il Garante per la protezione dei dati personali ha precisato alcuni aspetti del nuovo sistema delle notificazioni

La notificazione al Garante (prevista dall’art. 7 L. 675/96) ha subito, dal 1° febbraio 2002, una profonda revisione. Revisione che sarà ultimata con l’entrata in vigore di un regolamento successivo.

Nel frattempo l’Autorità ha ricordato che:

  • Non cambia la modalità di designazione del responsabile (art. 8 L. 675/96) che era e rimane facoltativa.
  • Il titolare può nominare più responsabili ma deve comunicarne al Garante uno solo, compilando il riquadro f) del modello delle notificazioni, aggiungendo la dicitura “ai sensi del d.lgs. 467/01”
  • Non è necessario effettuare una nuova notificazione se viene aggiunto o cambiato uno dei responsabili
  • La modifica della notificazione andrà invece effettuata se viene designato per la prima volta almeno un responsabile oppure se viene designato (o muta) il responsabile specificamente designato per i rapporti con l’interessato, ai fini dell’esercizio dei diritti di cui all’art. 13 della legge sulla privacy.

Il titolare comunque dovrà sempre tenere, all’interno della propria organizzazione, l’elenco completo e aggiornato di tutti i responsabili eventualmente designati, anche attraverso la predisposizione di una apposita area nel sito Internet dell’azienda.

Occorre,invece, modificare la notificazione per la nomina di un rappresentante in Italia da parte di un titolare stabilito in un Paese non appartenente all’Unione europea (artt. 1 c. 2 e 3 c. 3 d.lgs. 467/01) utilizzando il riquadro f) del modello di notificazione, aggiungendo la dicitura “rappresentante nel territorio dello Stato”.

Il modello di notificazione rimane quello standard che andrà accompagnato, anche in caso di modifica della notificazione, dalla ricevuta del versamento di euro 12,91, in caso di notificazione su modello cartaceo, e di euro 7,75 in caso di notificazione su dischetto.

Il sistema delle notificazioni sarà modificato da un regolamento di prossima attuazione attraverso il quale saranno individuati i soggetti tenuti alla notificazione, cioè chiunque effettui trattamenti che, per le modalità o per la natura dei dati, siano suscettibili di recare pregiudizio ai diritti e alle libertà dell’interessato.

Approfondimenti in materia di privacy

L'autore

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.