Home
Nokia, la regina dell’Internet-in-piedi

07 Giugno 2001

Nokia, la regina dell’Internet-in-piedi

di

In Finlandia tutti tifano Nokia, comprese le renne.

E fanno bene visto che la fabbrica scandinava sta ormai diventando sinonimo di cellulari, e ormai è sola sul podio, visto che le medaglie d’argento e di bronzo, Motorola ed Ericsson, hanno il fiato, a dir poco, corto.

Più del 35 per cento del mercato abita a Helsinki.

Significa che dei 100 milioni di telefonini venduti nel primo trimestre del 2001, Nokia ne ha marchiati quasi 36 milioni. La pista verso il 40 per cento del wireless globale è molto ben segnata. Altroché.

Anche perché il resto della truppa sembra in rassegnata dispersione. Gli americani di Motorola
hanno perso un sacco di soldi con il naufragio di Iridium, il cellulare via satellite che non
è andato da nessuna parte. E adesso devono perfino spendere soldi per tirare giù i satelliti. Danno e beffa.

Per non parlare di Ericsson. Gli svedesi, nel primo trimestre del 2001, hanno dovuto mollare
il terzo posto ai tedeschi di Siemens. Ormai hanno solo il 6,8% del mercato, e perdono un sacco
di soldi. E si stanno alleando con Sony per curare le rispettive ferite.

God save the queen.

Mi viene in mente la scandalosa canzone dei Sex Pistols a proposito della regina dell’Internet-in-piedi. Nokia è la Dell dei cellulari e sta usando con bravura questo periodo di transizione, tra la generazione GSM dei cellulari e quella GPRS e sopratutto UMTS, per sbaragliare la concorrenza.

E continua a guadagnare quote di mercato e soldi.

Nel primo trimestre 2001 ha fatturato 8 miliardi in euro e ne ha guadagnato uno. Vendite in aumento del 22% e utili del 9%. Questo mentre i suoi concorrenti affondavano e collezionavano vendite in calo e perdite in aumento.

Mica male.

Nokia può fare un altro salto di qualità: smettere di essere “solo” un produttore di telefonini e diventare anche un protagonista della nuova net-generazione post-web.

Credo proprio che ci stia pensando seriamente.

Con AOL-TW e Microsoft (due americani) Nokia può essere l’unico leader europeo del Simulmondo. Delle tre posizioni del Net-Kamasutra, in piedi, seduti e sdraiati, Nokia può controllare la versione più veloce e dinamica. Stiamo in piedi e in movimento l’80 per cento del giorno.

Che fatica. Ma che piacere.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.