ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Niente convergenza tra high-tech casalingo e TV?

03 Settembre 1999

Niente convergenza tra high-tech casalingo e TV?

di

Pur se alcuni esperti insistono a dire che la televisione e il personal computer sono sull’inevitabile rotta verso la convergenza, tale evento viene messo in dubbio dai risultati di un recente studio sull’high-tech nelle famiglie USA. Finalizzata alla misurazione dell’uso di TV, computer, telefoni e apparecchi connessi, la ricerca mostra che anziché convergere, queste tecnologie sembrano tranquillamente convivere in parallelo. In altri termini, chi possiede un PC è più incline di chi non lo possiede a far uso di sistemi stereo e simili.

Questi alcuni dati: il 47 per cento dei possessori di TV ha anche un personal computer in casa. Le famiglie dotate di PC possiedono anche due o più video registratori e negli ultimi 30 giorni hanno seguito almeno due eventi TV del tipo “pay-per-view”. Inoltre, le famiglie già online sottoscrivono con frequenza superiore alla media abbonamenti ai servizi TV sia via satellite sia via cavo.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.