Home
Network Solutions perde l’esclusiva dei nomi di dominio

29 Aprile 1999

Network Solutions perde l’esclusiva dei nomi di dominio

di

Il momopolio di Network Solutions nell'attribuzione dei nomi di dominio (DNS) è finito. Cinque nuove compagnie, dal 26 aprile, hanno il diritto di concedere indirizzi ".com", ".net" o ".org". Tre di esse non sono statunitensi.

France Telecom, la svizzera Internet Council of Registrars e l’australiana Melbourne IT sono le tre compagnie non americane designate dall’Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN) a rilasciare nomi di dominio per un periodo di prova di 60 giorni. Le altre due sono America On Line (AOL) e Register.com.
Dopo il 24 giugno, data in cui terminerà il periodo di prova, altre 29 compagnie otterranno il diritto di attribuire i DNS.

Network Solutions conserverà tuttavia la gestione della banca dati che associa i nomi di dominio ai numeri IP. Per esercitare, le cinque compagnie dovranno versare 5.000 dollari l’anno all’ICANN e 9 dollari l’anno per ogni nome di dominio registrato a Network Solutions, poichè è quest’ultima che continua a gestire la banca dati. Questo prezzo unitario è tuttavia provvisorio e potrebbe essere modificato al termine del periodo di prova.

Per essere selezionate, le cinque compagnie sono state valutate in base alle loro capacità finanziarie e tecniche. La selezione da parte dell’ICANN mette fine al monopolio ottenuto nel 1993 da Network Solutions presso il governo americano. L’intesa si articolava intorno a InterNIC, l’organismo ufficialmente incaricato del controllo dei nomi di dominio al fine di mantenervi una parte pubblica. InterNIC verrà rimpiazzato dall’ICANN.

“Cerchiamo di gestire una transizione verso nuove regole – ha dichiarato Esther Dyson, presidente ad interim dell’ICANN commentando la decisione – con l’obiettivo di aprire il mercato e creare concorrenza”.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.