Home
Nel segno di Calibre

27 Agosto 2013

Nel segno di Calibre

di

Un piccolo evento nel mondo del software open che si vuole prendere come buon auspicio per la prossima stagione degli ebook.

L’importanza del software libero nel nostro quotidiano è mediata. Usiamo open source senza saperlo, su sistemi altrui (server web e aziendali) oppure in forma rielaborata con accenti proprietari (i sistemi operativi Apple).

Anche se sui nostri desktop compare LibreOffice in luogo del suo sostituto a pagamento, o FreeOrion come ottimo gioco di strategia a turni singolo e multiplayer, si tratta per ora di nicchie di utilizzo, per quanto la crescita di LibreOffice sia impetuosa. I FreeBSD, i Linux sono tanto di valore inestimabile quanto di diffusione che resterà limitata.

Per questo considero significativo in questo scorcio di fine estate l’annuncio di Calibre versione 1.0. Per la maggior parte dei progetti open la cifra tonda costituisce una vera pietra miliare, quasi una dichiarazione di autorevolezza, per quanto il progetto non abbia rilasciato dichiarazioni ufficiali ma solo un abituale riepilogo dei cambiamenti:

Una nuova vista a griglia per le copertine; un nuovo e più veloce motore di database; una opzione per incorporare tutti i font menzionati; conversione di documenti Microsoft Word; facile ripartizione di una grossa biblioteca in sezioni virtuali più piccole; scaricamento di metadati; nuovo strumento di modifica delle Table of Contents; nuovo strumento per la ripulitura automatica di ebook…

Autorevolezza che Calibre si è già abbondantemente guadagnata sul campo. Non possiedo dati sulla sua diffusione ma la constato empiricamente presso moltissimi, anche professionisti, anche case editrici, in qualità di ponte tra formati, archiviatore e lettore locale che passa sopra la competizione insalubre tra negozi mutuamente esclusivi e fornisce un servizio efficace nonostante l’estetica lasci ancora un po’ a desiderare.

Una applicazione per i libri digitali, piena di doti, in costante sviluppo, libera, gratuita – sosteniamola – e sopra le parti, che diventa finalmente uno-punto-zero all’inizio di una nuova stagione; prendiamolo come un segno beneaugurante per la prossima maturità dell’ebook.

L'autore

  • Lucio Bragagnolo
    Lucio Bragagnolo è giornalista, divulgatore, produttore di contenuti, consulente in comunicazione e media. Si occupa di mondo Apple, informatica e nuove tecnologie con entusiasmo crescente. Nel tempo libero gioca di ruolo, legge, balbetta Lisp e pratica sport di squadra. È sposato felicemente con Stefania e padre apprendista di Lidia e Nive.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.