RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Nasce lo standard mondiale per la firma elettronica sotto XML

20 Febbraio 2002

Nasce lo standard mondiale per la firma elettronica sotto XML

di

Uno dei principali problemi allo sviluppo dell’e-commerce e dell’affrancarsi della firma digitale al posto della firma tradizionale nei documenti che sottoscrivono rapporti tra cittadini e pubbliche amministrazioni è la sicurezza.

Un tema che su questa rivista è stato affrontato più volte, sotto molti punti di vista e sui cui non torniamo.

La novità, invece, è rappresentata dall’ultima revisione che il Consorzio World Wide Web (W3C) ha fatto dello standard XML (cosa sia XML lo potete scoprire leggendo gli articoli sull’argomento apparsi sul nostro sito), proponendo un protocollo unico di firma elettronica attorno al quale si sono ritrovati gli editori di software.

Il 14 febbraio, infatti, il W3C che raggruppa aziende di sicurezza informatica, organizzazioni di standardizzazione industriale e agenzie governative, ha annunciato che lo standard di firma elettronica basata sul linguaggio XML, chiamato XML Signature Syntax and Processing sarà presto incorporato nei nuovi prodotti di società del livello di IBM, Microsoft, Verisign e di tutte quelle che offrono soluzioni di sicurezza.

Una normalizzazione che, come dicevamo all’inizio, dovrebbe dare il via all’applicazione delle leggi sull’argomento approvate dai vari paesi per imporre la firma elettronica.
Uno dei ritardi era proprio dovuto alle numerose incompatibilità tecnologiche.

I documenti che riportano firme elettroniche o digitali, passano per numerose mani durante transazioni a carattere legale o commerciale, cosa che rende indispensabile la sicurezza.
Una norma comune, uno standard insomma, servirà a rendere valido dal punto di vista legale e commerciale la firma digitale.

Questa norma utilizzata per la firma elettronica permetterà, dunque, di verificare l’autenticità non solo dei testi, ma anche dei documenti grafici trasferiti sotto forma elettronica.

“L’HTML e XML hanno creato una rivoluzione nell’accessibilità e capacità di Internet – spiega Ed Simon, presidente della XMLsec Inc., una delle aziende interessate al progetto – adesso noi facciamo la stessa cosa nel campo della sicurezza”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.