Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Napster si accorda con MusicNet

08 Giugno 2001

Napster si accorda con MusicNet

di

Napster è ormai moribondo. Il software, simbolo di libertà della rete per molti appassionati di musica cede le armi e conclude un accordo con MusicNet, la piattaforma comune messa in piedi da AOL Time Warner, Bertelsmann e EMI, con l’obiettivo di fornire un servizio a pagamento.

Il sito, dunque, proporrà ai propri iscritti brani musicali selezionati nei cataloghi delle tre case discografiche. In cambio, i clienti pagheranno un ticket di entrata per aver accesso ai file.

Un altro colpo per i suoi fan che si aggiunge al malfunzionamento del filtro che, per essere il più restrittivo possibile, fa funzionare male l’ex sistemone di scambi musicali.
Una conseguenza della sentenza del tribunale americano che ha obbligato Napster a bloccare tutti i brani coperti dal diritto d’autore.

Ma un’ulteriore brutta notizia potrebbe arrivare oggi, in un’udienza cruciale di fronte al giudice federale Marilyn Hall Patel, visto che già si parla di una deposizione di un esperto che dovrebbe testimoniare che Napster non ha attuato la direttiva dello stesso giudice.

Per Rob Glaser, partner tecnologico di MusicNet e direttore generale di Realnetworks, l’accordo è un “passo importante”. Una dichiarazione laconica che dà, in ogni caso, disco verde all’accordo e passa la palla alle major.

Tra le clausole dell’accordo c’è anche il divieto per Napster a stipulare altre partnership con altre case discografiche, in particolar modo Sony e Universal che, in ogni caso, hanno già creato il loro proprio servizio di distribuzione online, Duet.

Adesso, dunque, le case discografiche interessate all’accordo controlleranno che Napster possa realmente bloccare gli scambi illegali di brani musicali: pena il rifiuto della firma sul contratto.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.