RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Moonster, la Peugeot del 2020 nata sul Web

23 Febbraio 2001

Moonster, la Peugeot del 2020 nata sul Web

di

Organizzato esclusivamente su www.peugeot.com, il primo concorso di design on-line “Disegnate la Peugeot 2020”, è stato vinto da un giovane jugoslavo che ha presentato il suo progetto, assieme ad altri 2000, provenienti da 80 paesi diversi.

Ventitré anni, studente all’Università Arti Applicate di Belgrado, Marko Lukovic è il vincitore del primo concorso di design su Internet promosso da Peugeot durante il salone Mondiale dell’Automobile 2000, nello scorso settembre.

Il progetto vincitore, intitolato Moonster, è un veicolo dall’architettura originale a propulsione elettrica, d’ispirazione aeronautica, che consente il trasporto di due persone, e che è facilmente guidabile grazie ad un joystick. Il suo stile, audace e inedito, ha conquistato subito la giuria, composta in maggioranza da “navigatori”, da giornalisti di settore e da progettisti del Centro di Design Peugeot.

Questa bi-posto verrà realizzata a grandezza naturale ed esposta il prossimo settembre alla Fiera di Francoforte. Intanto, al vincitore verrà consegnato un premio di 5000 Euro, il 27 febbraio 2001, al Salone di Ginevra.

Il concorso di design Peugeot, realizzato esclusivamente online e aperto a chiunque ne facesse richiesta, seppur indirizzato in particolare a studenti delle scuole di design di tutto il mondo, ha superato ampiamente ogni previsione grazie ad una partecipazione massiccia: quasi 2000 progetti sono stati inviati al sito www.peugeot.com, che ha registrato ben 235 000 “pages view” tra il 30 settembre e il 15 dicembre 2000.

A metà dicembre, una selezione preliminare aveva consentito di estrarre una short list di 50 progetti poi pubblicati online dal 22 dicembre all’11 febbraio 2001. In una seconda fase, tramite la votazione congiunta di “navigatori” e giornalisti della stampa automobilistica, si era giunti ad una lista finale composta dai 10 progetti migliori.

L’80% dei progetti provenivano da paesi diversi dalla Francia (370), con una partecipazione notevole della Russia (139), della Turchia (104), degli USA (100) e dall’Italia (94). Tra i dieci finalisti ci sono ben nove europei (fra cui tre jugoslavi, due spagnoli, uno sloveno, un austriaco) e un americano. Sette di loro sono studenti di design.
L’età media dei partecipanti al concorso è di 28 anni, con una notevole partecipazione dei giovani dai 15 ai 29 anni, che hanno rappresentato il 71,7% degli iscritti.

Da non dimenticare anche quella di due designer rispettivamente di 75 e 90 anni!
Il concorso di design era aperto a progetti d’auto di ogni tipo, ma il 40% degli iscritti ha concepito “la Peugeot del 2020” come una macchina sportiva, il 25 % come una citycar, il 20% come una berlina e il 5% come una pick-up.

Senza alcun dubbio, il design dell’auto è ancora una materia per uomini. Infatti, sui 1866 progetti effettivamente presentati, solamente 40 sono stati realizzati da donne.

Per saperne di più andate qui

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.