Home
Migliora il sistema bibliotecario

16 Marzo 2006

Migliora il sistema bibliotecario

di

Grazie alla tecnologia offerta dalla soluzione Tarantella Enterprise Edition, le biblioteche distribuite sul territorio bresciano potranno “dialogare” tra di loro e condividere le informazioni relative ai prestiti o alle prenotazioni dei libri

La Provincia di Brescia ha deciso di modernizzare la rete del proprio sistema bibliotecario pubblico utilizzando la soluzione Tarantella Enterprise Edition (oggi Sun Secure Global Desktop), distribuita nel nostro Paese dall´azienda STRHOLD S.p.A., progetto che si è finalmente concluso dopo vari studi.

“Ad oggi, unico progetto nel suo genere ad aver riscosso il pieno consenso a livello ministeriale, e per questo cofinanziato all´interno del primo bando del piano statale in ambito e-government”, ha dichiarato Luciano Archetti, EDP Manager della Provincia di Brescia.

La nuova tecnologia consentirà di organizzare, per mezzo di una gestione centralizzata, il numero elevato di catalogazioni di tutti i documenti, portando sicuramente enormi vantaggi ai clienti, ai diversi servizi e semplificando la gestione del sistema bibliotecario stesso.

In precedenza, infatti, ciascuna biblioteca disponeva di un proprio software locale per la gestione e non poteva comunicare, o interagire, con la gestione delle altre. L´interazione attiva con l´utenza, circa i prestiti o le prenotazioni, non poteva essere condivisa, né attivabile via Internet.

“Grazie a questo progetto, più di 220 unità di servizio bibliotecario delle province di Brescia e di Cremona sono in grado di monitorare e di controllare la ‘rotta´ di tutti i libri in termini di catalogazione, uscite, prenotazioni e richieste. Inoltre, grazie ad una semplice interfaccia Web, gli operatori presenti in ciascuna biblioteca dispongono di tutti i dati necessari per offrire un servizio ottimale ai cittadini”, ha affermato lo stesso Archetti.

In questo modo, ogni biblioteca del circuito può avere visibilità sulle disponibilità delle altre e, di conseguenza, prenotare il documento richiesto dall´utente.

L´utente potrà usufruire dei molti vantaggi della nuova tecnologia come, ad esempio, consultare il catalogo online, prenotare direttamente il volume o il documento, dopo averne verificata la disponibilità, e ritirarlo successivamente presso la biblioteca.

Attualmente la rete bibliotecaria comprende oltre due mila volumi e 220 strutture, ma il numero è destinato a crescere.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.