OFFERTA DEL GIORNO

Google AdWords in ebook a 4,99€ invece di 14,99€

Risparmia il 67%
Home
Microsoft strizza l’occhio alla telefonia di terza generazione

22 Giugno 2001

Microsoft strizza l’occhio alla telefonia di terza generazione

di

Microsoft ha rilasciato il nuovo Mobile Information Server 2001 studiato per l'implementazione di servizi basati sui nuovi dispositivi di terza generazione, Umts incluso

L’interesse da parte di Microsoft verso le nuove tecnologie mobili è certamente grande e l’azienda di Redmond ha stanziato ingenti risorse in questo campo. Sono passate poche settimane dall’annuncio delle nuove tecnologie Hailstorm per il mercato mobile e Microsoft ha prontamente rilasciato il Mobile Information Server 2001, un server appositamente studiato per un utilizzo con dispositivi mobili e telefoni cellulari di terza generazione. Un server tradizionale è una piattaforma non adatta per questo tipo di applicazioni a causa della eterogeneità dei dispositivi e delle applicazioni interagenti. I maggiori fornitori di servizi hanno già cominciato a implementare le prime soluzioni basate su questa piattaforma.

Mobile Information Server 2001 e il client Outlook Mobile Access forniscono tutti gli strumenti necessari per ottenere l’accesso in tempo reale alle informazioni personali come la posta elettronica, i contatti e le attività. Pda e telefoni Umts potranno così creare una vera e propria rete su cui sarà possibile veicolare una grande mole di dati multimediali, video e voce. Dopo il rilascio della prima versione beta del server, Vodafone e Ericsson hanno deciso di rilasciare i primi servizi dedicati al mondo business. Il nuovo servizio lanciato da Vodafone nel Regno Unito, denominato “Vodafone Office Live! powered by Microsoft”, rappresenta il primo servizio disponibile sul mercato basato sulla piattaforma Mobile Information Server 2001.

“Il concetto di mobilità non riguarda solamente la comunicazione voce, ma comprende anche la possibilità da parte degli utenti di accedere ai dati e alle informazioni personali indipendentemente dal luogo nel quale si trovano. Mobile Information Server rappresenta un importante passo avanti in questa direzione e consente di estendere la piattaforma.Net a una vasta gamma di dispositivi mobili”, ha affermato Juha Christensen, vice president marketing del Mobility Group di Microsoft.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.