REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Microsoft si ispira a BitTorrent

21 Giugno 2005

Microsoft si ispira a BitTorrent

di

La software house leader mondiale non si lascia sfuggire l'occasione e prepara una tecnologia di scambi peer-to-peer il cui funzionamento è simile a quello di BitTorrent

Microsoft ha diffuso una nota che annuncia una nuova tecnologia di condivisione di file simile a quella utilizzata da BitTorrent. Nascosto dietro il nome in codice Avalanche, il software si basa su una nuova tecnologia battezzata network coding, che permette di condividere i dati in piccoli pacchetti facilmente trasferibili per accelerare i download, ma anche facilmente ricomponibili.

Il network coding, infatti, permette al file di rimaterializzarsi perfettamente, non importa con quale ordine tutti i pacchetti vengono ricevuti, una tecnologia che supera la dimensione sequenziale presente nei dispositivi attuali.

“Il migliore esempio d’architettura di scambio cooperativo, BitTorrent, ha acquisito i suoi riconoscimenti ufficiali garantendo il trasferimento di distribuzioni Linux e altri strumenti molto popolari – dichiarano Pablo Rodriguez e Christos Gkantsidis del Georgia Institute of Technology, i due autori della relazione su BitTorrent che è stata consegnata a Microsoft -. Nonostante il loro enorme potenziale e la loro popolarità, i sistemi di scambio cooperativo esistenti possono soffrire per un certo numero di lacune che riducono le loro prestazioni globali. Proponiamo quindi una nuova soluzione di scambio P2P sulla base del network coding, cioè la codifica di dati all’interno dei nodi di una rete, per risolvere la maggior parte dei possibili problemi di tali sistemi”.

I ricercatori annunciano un miglioramento delle prestazioni dal 20 al 30%, comparato a una codifica al livello del server, e dei risultati tre volte superiori rispetto alla spedizione di informazioni non codificate.

Il software include anche funzionalità che scoraggiano i leeches, cioè coloro che scaricano file senza metterli a disposizione degli altri. La priorità è data agli utenti che favoriscono la condivisione come il download dei file, e il sistema tiene sotto controllo i rapporti di informazioni scambiate.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.