Home
Microsoft scappa in Canada?

06 Giugno 2000

Microsoft scappa in Canada?

di

Microsoft è stata invitata a trasferirsi in Canada dalla provincia della Columbia Britannica.
Un modo per evitare al gruppo leader mondiale del software, le conseguenze del processo antitrust.

È quanto afferma in una articolo sul suo sito Web la BBC.

La Columbia Britannica farebbe, dunque, gli occhi dolci al numero uno mondiale del software con base a Seattle nello stato di Washington, per spostarsi dall’altra parte del confine.

Un po’ come facevano una volta i “pistoleros” che, braccati dai ranger, passavano il confine con il Messico.

La BBC cita un comunicato di uno dei responsabili canadesi incaricati di attirare investimenti nella provincia, dove si dichiara che Microsoft avrebbe “un attivo benvenuto”.
L’articolo fa riferimento a “voci” su dei “negoziati segreti” tra la Columbia Britannica e Microsoft che, interrogata dalla BBC, ha negato ogni tipo di incontri.

Microsoft afferma di concentrarsi sulla sua difesa nel processo anti-trust dove è accusata dal governo americano di abuso di posizione dominante.
Il governo, lo ricordiamo, ha chiesto che l’azienda di Seattle venga smantellata in due società.

Lo spostamento non comporterebbe grandi stress all’azienda, visto che Vancouver è vicina a Seattle.

L’articolo della BBC all’indirizzo http://news2.thls.bbc.co.uk/hi/english/business/newsid%5F774000/774063.stm

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.