Home
Microsoft, la ricerca online fa acqua

12 Febbraio 2007

Microsoft, la ricerca online fa acqua

di

Live Search non supera il 10% di share fra i motori di ricerca: il mercato è ancora saldamente in mano a Google

Microsoft Live Search sta continuando a perdere terreno nei confronti di Google, almeno per quanto riguarda il settore della ricerca online. Il responsabile finanziario del colosso di Redmond si è detto piuttosto «infelice» per la situazione, probabilmente anche perché la soluzione al problema potrebbe essere ancora lontana. La scorsa settimana, infatti, in un comunicato ufficiale, è stata corretta – al ribasso – la previsione di crescita delle vendite dei servizi online dei prossimi sei mesi. Con grande ottimismo gli analisti avevano predetto un aumento delle entrate dell’11%; adesso invece si parla di un 3%, al massimo 8%.

«Data la base di partenza e la dinamicità di Google, pensiamo che sarà molto difficile che Microsoft possa avere un grande impatto nel settore della ricerca online nel 2007. Comunque l’azienda di Redmond continua ad avere una strategia a lungo termine, basata su investimenti continui nell’area pubblicitaria online», ha commentato Allan Krans, analista di Technology Business Research.

L’ultimo report di dicembre elaborato da ComScore Networks ha indicato un -0,5% di share nel mercato statunitense, che relega il colosso al 10,5%. Contro i due competitor diretti, Google e Yahoo, che vantano rispettivamente il 47,3% e il 28,5% del segmento.

«Nella ricerca online effettivamente abbiamo perso share», ha ammesso laconicamente Chris Liddell, CFO di Microsoft durante l’ultima conferenza sul bilancio. «In altre aree però stiamo facendo progressi. Tanto più che ci aspettiamo di ritornare allo stesso livello di entrate per singola ricerca che avevamo nel 2006. Il display advertising sta andando bene, anche se bisogna ammettere che è l’intero mercato ad essere in crescita».

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.