Home
Microsoft blocca la produzione e la vendita di Word 2000: è razzista

24 Marzo 2000

Microsoft blocca la produzione e la vendita di Word 2000: è razzista

di

Microsoft ha annunciato il blocco delle vendite e della commercializzazione di “tutte le versioni del software di trattamento di testi Word 2000 e dei prodotti che integrano il correttore ortografico”.

Questa volta l’errore è di tipo “razzista” e riguarda il correttore ortografico in francese standard. Fate una prova da voi.

Selezionate come lingua (da Strumenti) il francese standard e scrivete Anti-stress.
Cliccando sulla parola vi apparirà come sinonimo Anti-arabe.

Word 2000, potente strumento di trattamento testi, ha mostrato una disfunzione del suo correttore ortografico che l’azienda spiega con ragioni di tipo “tecnico” per giustificare il suo “errore”.

L’errore dipende dal fatto che quando si scrive Anti-stress, il controllo ortografico cerca all’interno del dizionario integrato nel programma un nome proprio che inizi per “Anti-” e che abbia lo stesso numero di caratteri (un errore tutto sommato spiegabile, vista la mole di lingue che viene gestita dal programma).

Si può ben comprendere il perché l’azienda di Steve Balmer abbia deciso di bloccare vendita e commercializzazione del prodotto Word 2000. Sono molti i francesi di etnia araba in Francia e nei paesi arabi del nord Africa la seconda lingua utilizzata è il francese (Algeria, Tunisia e Marocco).

Già nei giorni scorsi alcune associazioni francesi avevano denunciato la Microsoft per aver diffuso questa versione francese di Word 2000 e per “espressione razzista”.
Il sindacato comunista francese, poi, aveva chiesto a Microsoft di prendere misure immediate sia per “i software a venire che per quelli già venduti” e aspetta “spiegazioni, scuse e un incontro con i responsabili”.

Microsoft afferma di aver “immediatamente” segnalato questo caso alle equipe di sviluppo incaricate del dizionario e del correttore ortografico di Word. È stato creato un correttivo che sarà scaricabile sul suo sito Internet. Questo correttivo sarà ugualmente integrato nella versione commercializzata di Word 2000, nel mese di aprile. Inoltre, un centro d’informazione e assistenza è stato creato già giovedì (ieri) per rispondere ai quesiti dei clienti, al numero 0825 827 829.

Microsoft ha poi aggiunto che “in alcun caso il correttore ortografico ha come scopo di proporre un sinonimo e che le parole proposte dal correttore ortografico, non hanno nulla a che fare con il senso della parola”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.