Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Mancano specializzati nell’ICT in Europa

12 Marzo 2001

Mancano specializzati nell’ICT in Europa

di

In Europa mancano 1,9 milioni di specialisti per l’ingegneria dell’informazione, delle telecomunicazioni e del business. È quanto emerge da uno studio della tedesca Bitkom, la federazione tedesca delle telecom e dei nuovi media.

Una mancanza che andrà peggiorando nel 2003, quando la penuria di specializzati nel settore dell’ICT arriverà a quota 3,8 milioni.
Una mancanza che tocca tutti, clienti e fornitori.

Dopo una panoramica europea, lo studio si rivolge alla Germania, sottolineando che nel paese mancano 444 mila specializzati, una cifra che toccherà i 723 mila nel 2003.

Che fare? Serve una drastica riforma del sistema della formazione, che in Germania sta ottenendo qualche risultato, ma troppo lentamente per poter seguire i movimenti del mercato del lavoro nel settore.

Questo porta, ogni anno, alla perdita di molti posti di lavoro non coperti e ad un rallentamento dell’innovazione tecnologica.

Nel 2000, la domanda nell’ovest europeo di lavoratori qualificati è stata di 14,5 milioni, di cui 10,4 milioni (pari al 72 %) riguardava le tecnologie “classiche” dell’informazione, come programmatori, specialisti di reti e consulenti.

Di questi, circa 2,8 milioni riguardavano offerte di lavoro nel settore dell’e-commerce. Malgrado questo, il 13 % delle offerte (1,87 milioni) sono rimaste inevase.

Un’offerta che nel 2003 arriverà a 22 milioni di posti di lavoro, dei quali circa il 18 % non troverà acquirente.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.