RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
M-commerce, Motorola e Trinitech presentano la nuova soluzione per l’e-commerce mobile

23 Febbraio 2000

M-commerce, Motorola e Trinitech presentano la nuova soluzione per l’e-commerce mobile

di

La nuova iniziativa nasce da una collaborazione tra Motorola e Trinitech, azienda dedicata a sistemi di pagamento sicuro basati su carta di credito. L’obiettivo è creare soluzioni che combinino dispositivi wireless con la tecnologia delle virtual credit card. Le due aziende garantiscono un metodo di acquisto finalmente sicuro e protetto.

Il sistema permetterà di concludere acquisti on-line attraverso un telefono cellulare. Durante l’acquisto su Internet l’utente dovrà semplicemente richiamare la propria carta di credito virtuale attraverso la tastiera del telefono o con il comando vocale. In pochi passaggi la transazione sarà completata. Nelle versioni future l’utente riceverà la ricevuta del pagamento con un messaggio testuale sul cellulare. La prima dimostrazione di questo sistema si è tenuta al GSM World Congress 2000 di Cannes.

Secondo le due compagnie il mobile commerce rappresenta la next wave, la nuova ondata, dell’e-commerce. Secondo la Trinitech ciò che determinerà il successo di questo nuovo sistema è la sicurezza dei pagamenti: quale momento migliore per lanciare l’applicazione? Per ora, però, pochi hanno avuto modo di testarne la funzionalità e le prestazioni.

Stando alle previsioni di alcune ricerche di mercato (IDC), le vendite dei PC saranno presto superate da quelle di altri dispositivi (fissi o mobili) per collegarsi alla Rete. Nel ’99 le vendite dei net-devices negli USA hanno raggiunto le 11 milioni di unità e si stima che nel 2000 raggiungeranno i 25 milioni superando i 23 dei personal computer. Tra i net-devices, oltre ai vari Personal Digital Assistant, ai lettori di musica digitale, agli apparecchi che collegano la TV a Internet, ci sono ovviamente i telefoni cellulari web-enabled.

Molte aziende credono che in net-devices rappresentino la formula vincente per aggredire quella fetta di mercato costituita da persone che non hanno il computer e non sono intenzionate ad acquistarlo, ma sarebbero interessate a navigare in Internet (magari attraverso la TV).

Segnali anche dall’Italia: in questi giorni Omnitel e Lycos hanno siglato un accordo che ha anche l’obiettivo di arricchire i telefonini con un motore di ricerca Internet. Verranno sviluppati
servizi per piattaforme Internet e Wap (Wireless Application Protocol) disponibili dalla prossima primavera. A maggio, infatti, un motore di ricerca Wap amplierà le funzioni Internet sui
telefoni cellulari. Si tratterà del primo prodotto di questo tipo realizzato in Italia e in Europa.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.