Home
Lycos sbarca in Asia (e alla borsa tedesca)

14 Dicembre 1999

Lycos sbarca in Asia (e alla borsa tedesca)

di

A conferma della crescita anche in Europa del trend che vede l’entrata nelle borse locali delle aziende Internet, arrivano voci riguardanti Lycos e il partner europeo Bertelsmann. Il gruppo, equamente diviso fifty-fifty, si appresterebbe a metter piede nel Neuer Markt tedesco. Secondo fonti inglesi, l’avvio borsistico di Lycos Europe potrebbe far entrare nelle casse del gruppo 4 miliardi di dollari e sarebbe previsto per il prossimo febbraio. In tal modo Lycos rappresenterebbe la prima società statunitense a staccarsi dall’azienda-madre per sbarcare nel mercato azionario europeo. Un percorso che potrebbe essere seguito a breve dalle omonime cordate locali in Corea e Giappone.

Nel frattempo è partito Lycos Singapore, primo sito frutto di recenti e articolate partnership all’interno di Lycos Asia, progetto del valore di 50 milioni di dollari finalizzato alla copertura di 10 diversi ambiti nazionali, tra cui Malesia, Hong Kong, Taiwan, Cina, India, Filippine, Tailandia, Indonesia. Entro qualche settimana, il sito verrà arricchito con la versione locale di Tripod. Tra i vari servizi in preparazione, Lycos Asia offrirà anche spazi per aste pubbliche e ricerca di personale, oltre a directory e informazioni di portata strettamente locale.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.