ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
L’Ue consulta cittadini e imprese per stanare i cybersquatters

12 Settembre 2002

L’Ue consulta cittadini e imprese per stanare i cybersquatters

di

È ancora possibile compilare i questionari formulati dalla Commissione europea, per collaborare all'emanazione del regolamento attuativo per il suffisso ".eu"

In vista della predisposizione di una normativa europea in materia di nomi di dominio, che affronti anche la pratica del cybersquatting, l’Unione europea ha chiesto ai cittadini e alle imprese di tutti gli Stati membri una collaborazione. In questo modo, l’Unione sperimenta una partecipazione attiva e diretta dei cittadini alla fase formativa di una legge.

Ai cittadini e alle imprese che aderiscono all’iniziativa, la Commissione ha posto una ventina di quesiti, con l’obiettivo di fare luce sul mercato sotterraneo dei domini Internet, per poi contemperare opportunamente, in sede legislativa, gli interessi in conflitto, nell’ambito di un sistema di regole pubbliche per il nuovo dominio “.eu”.

Una regolamentazione europea della materia andrebbe, così, ad appianare le divergenze dovute all’autoregolamentazione che porta ciascun paese dell’Unione a far riferimento ad una propria “naming authority”.

Una posizione di rilievo è stata data alle domande riguardanti le ipotesi in cui un soggetto che ha registrato un nome di dominio in assoluta buona fede, si sia visto successivamente accusare di essere un cybersquatter e le ipotesi in cui colui che intendeva acquistare un nome di dominio in rapporto con il proprio nome o la propria attività da qualcuno che aveva già registrato quel dominio, si sia visto opporre un rifiuto o la richiesta di somme esorbitanti.

Per coloro che sono interessati a partecipare alla consultazione, il questionario è disponibile online.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.