Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Lo spot della Xbox vietato sulla televisione britannica

07 Giugno 2002

Lo spot della Xbox vietato sulla televisione britannica

di

Gli inglesi sono gente seria quando in ballo c’è la qualità negli spot. Anche perché non hanno grande fantasia.

A farne le spese, il colosso dell’informatica Microsoft, che si è visto bandire dalla televisione britannica uno spot pubblicitario della Xbox, a causa dell’intervento della ITC, l’autorità audiovisiva inglese.

Quest’ultima ha vietato la diffusione della pubblicità dopo aver ricevuto 136 denuncie di telespettatori oltraggiati da immagini che hanno giudicato “pericolose, scioccanti e di pessimo gusto”, come ha precisato la stessa ITC.

Insomma, cosa si vedeva in questo spot? Un bambino appena nato che volava in aria urlando; che invecchia a vista d’occhio e si schianta nella sua tomba. Lo slogan: “La vita è corta. Giocate di più”.

Uno spot che è passato (per la verità, molto poco) anche in Italia.

In ogni caso, Microsoft ha spiegato che questo messaggio pubblicitario rappresenta “una visione positiva della vita” ed ha aggiunto che lo spot continuerà ad essere diffuso nei cinema e su Internet.

Ci voleva anche questa, unita alla delusione per il mancato raggiungimento degli obiettivi di vendita.
Su una previsione tra i 4,5 e i 6 milioni di esemplari entro luglio, ad oggi siamo sotto i 4 milioni.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.