FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Lo Iowa attacca ancora Microsoft: insufficienti le modifiche a XP

16 Luglio 2001

Lo Iowa attacca ancora Microsoft: insufficienti le modifiche a XP

di

Lo Iowa non ci sta e attraverso il ministro della giustizia, Tom Miller fa sapere che reputa insufficienti le modifiche proposte da Microsoft per il nuovo sistema operativo Windows XP.

Miller è noto per non essere uno tenero con l’azienda di Redmond ed è stato uno dei principali ispiratori dell’accusa durante il processo che al portato sul banco degli imputati la Microsoft per violazione delle leggi anti-trust.

“Le proposte – spiega Miller – sono bel lontane dalle sanzioni che noi stimiamo necessarie”.

“L’annuncio di Microsoft non mostra che una cosa, che noi avevamo messo in luce da tempo – prosegue il ministro della giustizia dello Iowa – che i problemi sollevati da XP sono un nuovo elemento importante che deve essere integrato nel dossier”.

Per il ministro “una buona parte dell’annuncio di Microsoft riguarda il browser, ma la guerra sui browser è finita. L’ha vinta Microsoft”.

L’azienda di Redmond ha deciso di modificare il suo sistema operativo di punta, Windows XP, per frenare le critiche della concorrenza.

E, come abbiamo riportato in questa rubrica, darà la possibilità a fabbricanti e utenti di escludere e cancellare il browser Internet Explorer, integrato a Windows.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.