REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
L’industria dell’intrattenimento ancora all’attacco dei servizi P2P

17 Settembre 2002

L’industria dell’intrattenimento ancora all’attacco dei servizi P2P

di

Il lavoro contro i servizi P2P portato avanti dall’industria dell’intrattenimento non trova fine. Dopo aver distrutto Napster, continuano l’opera contro gli eredi.

I gruppi che rappresentano l’industria, infatti, hanno chiesto a un giudice della corte federale americana di pronunciarsi prima del processo sulle loro richieste sulla violazione del diritto d’autore contro i servizi online di scambio dei file Morpheus, Kazaa e Grokster.

Pronta la risposta degli avvocati di StreamCast Network (i distributori del servizio peer-to-peer Morpheus) che hanno chiesto al giudice di pronunciarsi a loro favore e dichiarare che il software non viola la legge sul diritto d’autore.

L’industria del divertimento è rappresentata dai “cani da guardia” più feroci: in prima linea la RIAA (Recording Industry Association of America), seguita dalla Picture Association of America e dalla National Music Publisher Association. Sono loro che hanno chiesto al giudice un giudizio sommario a loro favore.

Secondo loro le prove raccolte in questi ultimi mesi mostrano, senza ombra di dubbio, che i servizi di scambio di file sono illegali.
Lo scrivono in un comunicato, dove affermano che i servizi Internet da loro incolpati seguono il modello di Napster e hanno fatto dei loro servizi “negozi di caramelle di violazioni” e permettono agli utenti di trovare musica e film online senza pagare i diritti.

Dunque, RIAA e compagnia cantando (è il caso di dirlo) insistono sulla via legale alla soluzione del problema. Una via che si presenta lunga, visto il numero sempre crescente di servizi online di scambio dei file.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.