OFFERTA DEL GIORNO

Machine Learning con Python in ebook a 6,99€ invece di 24,99€

Risparmia il 72%
Home
L’impatto di Linux sull’Enterprise Computing

01 Settembre 2004

L’impatto di Linux sull’Enterprise Computing

di

Gli ingenti investimenti dedicati al solo hardware per Linux da parte dei CIO, che si attestano intorno al miliardo di dollari a trimestre, confermano l'importanza del ruolo di Linux nell'intero ecosistema IT

Nel corso della quattordicesima edizione dello European IT Forum di IDC, che si terrà il 27 e 28 Settembre presso il Meridien Montparnasse di Parigi, verrà approfondito questo tema attraverso una sessione specifica dal titolo: “Respect and Influence: Understanding the Role of Linux Across the IT Landscape”.

“Linux – ha dichiarato Martin Hingley, Vice President, Hardware Research, IDC EMEA e moderatore aggiunto della sessione – è la chiave per un potenziale abbandono del modello di business a integrazione orizzontale con cui conviviamo da molti anni nel settore dell’IT”. Insieme al software open source, Linux potrebbe infatti favorire la creazione di un modello a integrazione diagonale che conferisca maggiore controllo agli utenti, in cui i componenti vengano meglio compresi e che consenta di sviluppare degli standard, non solo per i singoli prodotti, ma anche rispetto al modo in cui tali prodotti interagiscono”.

Linux è già ampiamente diffuso in ambienti datacenter: la prossima frontiera sarà il desktop. “Se da un lato è impossibile per i prodotti Linux offrire la stessa ampiezza di funzionalità rispetto ai dispositivi basati su Microsoft – ha aggiunto Hingley -, dall’altro essi forniscono un grosso potenziale per le aziende che possono suddividere il parco utenti desktop in gruppi funzionali”. Dato che stiamo entrando in questo stadio di sviluppo di Linux, è il momento opportuno per prendere in esame i successi ottenuti fino ad oggi dai fornitori di sistemi operativi e capire come trarne indicazioni utili per questo nuovo sviluppo.

Questa sessione fornirà l’occasione per analizzare le attuali dimensioni e i tassi di crescita del mercato Linux, i settori, le applicazioni e i relativi carichi di lavoro per cui si registra una maggiore domanda e il posizionamento di Linux rispetto alle altre piattaforme, effettuando previsioni sui prossimi scenari. Inoltre, verranno approfondite le differenze tra l’ambiente di supporto a Linux, Unix e Windows, oltre al posizionamento dei fornitori rispetto agli sviluppi dell’open source.

Tra gli altri temi al centro di questa edizione del Forum si devono citare l’obiettivo prioritario per le aziende di migliorare l’efficienza e nel contempo incrementare l’innovazione e l’importanza dell’Utility Computing per la creazione di un’impresa dinamica.

Maggiori informazioni sull’evento, l’agenda completa e una lista dettagliata dei relatori sono disponibili online sul sito IDC.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.