Home
LimenMusic, webtv a base di musica

03 Marzo 2008

LimenMusic, webtv a base di musica

di

Nata il 1° marzo per iniziativa di Michele Forzani, prevede canali di classica, jazz e pop/rock

Una nuova WebTv? Beh, non sembra una gran notizia, di questi tempi. Ma LimenMusic, partita il 1° marzo 2008, promette di essere un bell’esempio di progetto costruito con passione, pazienza e intelligenza. Di tv musicale, innanzitutto, si tratta: non appena a pieno ritmo, con tre canali dedicati rispettivamente alla classica, al jazz e al pop/rock. La “mente” che sta dietro è fondamentalmente quella di Michele Forzani, titolare a Milano di un apprezzato studio di registrazione e di una etichetta discografica distribuita nel circuito laFeltrinelli-Ricordi Mediastore (fra le cui produzioni un recentissimo Dvd intitolato Duets con Enrico Intra e Roberto Fabbriciani).

Forzani ci racconta che lavora a quest’idea da almeno sei anni e che l’ha elaborata come progetto di ampio respiro, con l’obiettivo di una qualità alta sia sotto il profilo della bontà delle immagini sia – e soprattutto – sotto quello del valore dei contenuti. Che saranno fatti in gran parte di esecuzioni musicali, ma non di videoclip; ma anche di trasmissioni tematiche, di interviste, di commenti, di analisi, in prospettiva con sezioni di news. E, anche se parte in italiano, con una inevitabile vocazione a essere iniziativa internazionale.

Quel che abbiamo potuto vedere della sperimentazione condotta nel mese di febbraio fa sperare molto: vuol essere una WebTv per chi è davvero interessato alla musica e cerca sostanza con pochi lustrini, ma con un buon livello qualitativo di immagini e suono. Una nota tecnica: in questa prima fase, Limenmusic si può vedere con Internet Explorer sotto Windows e con Safari sotto Mac.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.