Home
L’Everest avrà un Internet café

25 Febbraio 2003

L’Everest avrà un Internet café

di

Andare a 5.300 metri di altitudine per sedersi di fronte a un computer e navigare su Internet, non so quanto sia attraente. Ma questa notizia fa parte delle curiosità intorno a Internet e, come tale, va riportata.

In Nepal, il nipote di uno sherpa che aveva fatto parte della prima spedizione a scalare con successo l’Everest, la montagna più alta del mondo, ha deciso di aprire l’Internet café nel posto più alto del mondo. Il suo scopo: festeggiare il cinquantesimo anniversario dell’impresa.

Era il 1953, quando Edmund Hillary e Tenzing Norgay organizzano una spedizione e riescono, per la prima volta, a raggiungere la vetta del monte Everest a 8448 metri di quota. Tra questi eroi, il nonno dell’organizzatore di questo Internet café.

Cinquant’anni dopo, sono molti quelli che arriveranno nella zona per ricordare l’evento e il nipote vuole approfittare di questa possibilità e aprire il locale.

Ovviamente, l’Internet café non verrà situato sulla vetta, ma nel campo base situato a 5.300 metri di altitudine, comunque una bella altezza.
Il progetto dovrà essere approvato dal governo nepalese e, se accettato, porterà all’apertura nei prossimi mesi.

Ammirevole la scelta di come utilizzare i proventi del locale. I soldi incassati, infatti, saranno utilizzati per pulire dai rifiuti la più alta montagna del mondo che, negli anni, hanno deturpato le pendici e rappresentano un grosso problema.

Inoltre, con la realizzazione dell’Internet café si risolverà un altro grosso problema legato ai collegamenti telefonici. Fino ad oggi, infatti, il solo modo di accedere a una linea telefonica e a Internet era attraverso unità mobili collegate via satellite.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.