ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
L’Europa vive un momento critico sulle telecomunicazioni

28 Febbraio 2002

L’Europa vive un momento critico sulle telecomunicazioni

di

L’incontro di Vitoria, in Spagna, dei 15 ministri delle telecomunicazioni e addetti ai lavori sembra essere uno dei più prolifici degli ultimi anni. Almeno a parole.
Tutti d’accordo sul “momento critico” che vive il settore europeo, con una legislazione debole contro la pirateria e un’insufficiente attenzione verso infrastrutture a larga banda e di televisione digitale.

Molti e tra questi il presidente del gruppo spagnolo Telefonica, Cesar Alierta, hanno insistito a favore di un quadro di regolamenti “che stimoli e permetta di recuperare sforzi di investimento e innovazione, in infrastrutture e nella creazione di mercato”.

“Il sistema attuale – ha continuato – non favorisce la presa di rischio che non sembrava applicabile a un mercato nuovo ed emergente”, in riferimento alle connessioni a larga banda, soprattutto ADSL.

Più di largo respiro l’intervento di Eric Licoys, direttore generale di Vivendi Universal.
Partendo dalla considerazione che “bisogna preservare l’essenza dell’Europa che è la creatività”, il presidente della Vivendi Universal spiega che “la distribuzione e l’elaborazione di contenuti sono totalmente legati all’industria delle telecomunicazioni e il loro avvenire è comune”.

“La legislazione attuale – continua – non protegge abbastanza” in Europa soprattutto in paesi come “la Spagna e l’Italia”.

Secondo Gerard Kleisterlee, presidente di Philips Electronics, l’Europa sconta un forte ritardo su Stati Uniti e paesi asiatici nella posa di reti a larga banda.
“In un contesto di larga banda – dichiara – la UE dovrebbe sforzarsi a ripetere nel campo della televisione digitale il successo del GSM”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.