FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
L’Europa crede nel Wi-Fi

20 Luglio 2005

L’Europa crede nel Wi-Fi

di

La Commissione europea propone più frequenze per Wi-Fi. Allargando lo spettro delle frequenze utilizzabili, Bruxelles desidera dunque facilitare la diffusione delle reti wireless locali

In una decisione presa l’8 luglio ma appena resa pubblica, la Commissione europea ha adottato misure volte a sviluppare le reti locali radioelettriche RLAN (Radio Local Area Networks), meglio conosciute come reti Wi-Fi.

Queste reti, secondo la delibera europea, disporranno di un'”ampia parte dello spettro radioelettrico in tutta l’Unione europea”. Secondo Bruxelles, l’obiettivo di queste norme comuni è di ridurre i prezzi delle attrezzature e rimediare al sovraccarico crescente dello spettro già utilizzato a tale scopo. Sono infatti 25 milioni gli europei che hanno già adottato il Wi-Fi.

Questa misura rientra nella più ampia strategia della misura “i2010, una società dell’informazione per la crescita e l’occupazione”, presentata a inizio giugno da Viviane Reding, Commissario europeo responsabile per la Società dell’Informazione e Media.

Questa “liberalizzazione” dovrà essere implementata dagli Stati membri entro il 31 ottobre 2005. Essa prende due bande di frequenza specifiche (5 130-5 350 mHz e 5 470-5 725 mHz), e le mette a disposizione dei sistemi d’accesso wireless in tutti i paesi dell’Unione europea. Un allargamento delle frequenze a lungo studiato, realizzato in modo da non interferire con le attrezzature militari e i servizi via satellite.

Secondo le stime della Commissione europea, sarebbero circa 120 milioni di persone a utilizzare le reti Wi-Fi nel mondo, tra questi 25 milioni sarebbero nell’”Europa dell’Ovest”. Entro la fine dell’anno, il numero di punti d’accesso Internet wireless dovrebbe passare da 26.000 a 45.000 in questa regione, dando impulso a uno sviluppo imponente delle reti wireless.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.